Un Castello all’Orizzonte, a Postignano il pianista Christian De Luca

Un Castello all'Orizzonte, a Postignano il pianista Christian De Luca

Un Castello all’Orizzonte, a Postignano il pianista Christian De Luca. Nell’ambito della manifestazione culturale “Un Castello all’Orizzonte”, sabato 18 agosto 2018, a Castello di Postignano, presso la Chiesa SS. Annunziata, alle 18.30, si terrà un concerto con il pianista Christian De Luca dal titolo “L’Italia in Musica” musiche di Bach, Busoni, Scarlatti, Clementi, Sciarrino, Liszt.

L’ingresso è gratuito

Lodato da La Provincia di Como per aver “eseguito con grande passione le temibili variazioni della Totentanz di Liszt, in un perfetto stato di grazia”, Christian De Luca è stato il vincitore assoluto, aggiudicandosi anche il premio del pubblico, del Concorso Internazionale per pianoforte e orchestra Città di Cantù, edizione 2014, nella categoria “Concerti Romantici”.

De Luca è nato a San Giovanni Rotondo, nel 1993, e ha iniziato gli studi musicali all’età di 8 anni. A 17 anni ha debuttato con l’Orchestra Sinfonica del Conservatorio U.Giordano, eseguendo il Primo Concerto per pianoforte di Brahms con l’Orchestra Sinfonica Umberto Giordano, e si è diplomato all’età di 18 anni al Conservatorio U. Giordano di Foggia, con lode e menzione d’onore, sotto la guida di Claudio Trovajoli.

Durante i suoi studi in Italia, De Luca si è classificato primo in numerosi altri concorsi pianistici, sia nazionali che internazionali. In quegli stessi anni ha anche sviluppato un forte interesse per l’esecuzione musicale storicamente informata, avendo avuto l’opportunità di studiare con la fortepianista Giuseppina De Berardinis, allieva di Emilia Fadini.

Si è esibito in prestigiose sale da concerto italiane, tra cui il Teatro Sociale di Como, Teatro Verdi di Trieste, Teatro Ristori di Cividale del Friuli, la Sala Accademica del Pontificio Istituto di Musica Sacra di Roma, il Teatro del Fuoco di Foggia, il Teatro Comunale “Claudio Abbado” di Ferrara.

Nel 2012 si è aggiudicato una menzione speciale al Premio Nazionale delle Arti, concorso che riunisce i migliori pianisti di tutti i conservatori italiani. Nello stesso anno ha ricevuto l’incarico di docente assistente del suo insegnante, C.Trovajoli, presso il Pontificio Istituto di Musica Sacra di Roma.

Ha inoltre preso parte a diversi corsi di perfezionamento, ricevendo significativi elogi da artisti quali Boris Berman, Paul Gulda, Leslie Howard, Robert Levin, Alexander Lonquich, Benedetto Lupo, Leonid Margarius, Antonio Pompa-Baldi, Sir Andras Schiff, Paul-Badura Skoda, Jeffrey Swann, Arie Vardi, Elisso’ Virsaladze.

Nell’autunno del 2014, De Luca si è trasferito negli Stati Uniti, essendo stato ammesso alla Juilliard School of Music di New York. Nel 2015 ha debuttato al Yamaha Artist Service Piano Salon di New York, mentre nel 2016 si è anche esibito alla Alice Tully Hall di Lincoln Center, sempre a New York. Negli ultimi due anni ha continuato a perseguire il suo interesse per la prassi esecutiva su strumenti storici alla Juilliard, avendo la possibilità di studiare fortepiano con Audrey Axinn e clavicembalo con Peter Sykes. A partire dall’autunno del 2016 De Luca si esibisce regolarmente in duo con la violoncellista Madeleine Bouissou. Durante i suoi studi alla Juilliard, De Luca è stato anche docente di Pianoforte Complementare e assistente del dipartimento di Teoria ed Analisi Musicale.

Christian De Luca ha appena conseguito il suo Master di perfezionamento alla Juilliard School, dove ha studiato con Jerome Lowenthal, Julian Martin e Matti Raekallio.

Tra i suoi interessi oltre alla musica, Christian De Luca coltiva una forte passione per la recitazione poetica. Di recente, ha iniziato a recitare poesie che riflettono la musica che esegue in concerto, ricevendo calorosi apprezzamenti da parte del pubblico. “Un Castello all’Orizzonte” è con il patrocinio della Regione Umbria, della Provincia di Perugia e del Comune di Sellano.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*