Terremoto, commissario Ue per agricoltura in visita a Norcia

Terremoto, commissario Ue per agricoltura in visita a Norcia

Terremoto, commissario Ue per agricoltura in visita a Norcia NORCIA – Visita del Commissario europeo per l’agricoltura e lo sviluppo europeo Phil Hogan a Norcia. Il Commissario, accompagnato dal Capo rappresentanza in Italia della Commissione Europea Beatrice Covassi è stato accolto dal sindaco di Norcia, Nicola Alemanno e dalla Presidente della Giunta Regionale, Catiuscia Marini; presente anche il Prefetto della Provincia di Perugia, S.E. Raffaele Cannizzaro e l’assessore regionale all’agricoltura, Fernanda Cecchini.

Il Commissario, per la prima volta in Umbria, dopo aver cenato domenica sera con il Sindaco Alemanno che ha avuto modo di esporgli le problematiche del territorio, nella mattinata di lunedì ha visitato il centro storico soffermandosi particolarmente davanti ai resti della Basilica di San Benedetto. Poi ha fatto visita ad aziende agricole e del settore agroalimentare del territorio rimanendo favorevolmente colpito.

“Anche questa è un’altra giornata importatissima che dimostra la grande attenzione della Commissione Europea nei confronti del nostro territorio e quindi per il nostro futuro”. Ha detto il sindaco di Norcia, Nicola Alemanno. “Il Commissario Hogan sta maturando la consapevolezza che i fondi europei assegnati al nostro territorio sono stati spesi benissimo dalle nostre aziende. L’impegno – dice Alemanno – è quello di continuare a fornire le risorse necessarie per far sì che il territorio possa tornare ad essere competitivo non appena sarà possibile tornare pienamente nei mercati. Già stamattina – continua – il Commissario ha preso contatti con la Banca europea per gli investimenti, per cercare di aggiungere agli strumenti della programmazione europea la possibilità di avere finanziamenti con tassi abbordabili per le nostre aziende: questo – conclude il primo cittadino – potrà fare sicuramente la differenza”.

Lo stesso Commissario sottolinea l’impegno a far si che la Banca Europea per gli Investimenti, BEI, possa “mettere a disposizione fondi a favore degli agricoltori delle zone colpite dal sisma così che possano rimanere in queste terre e creare nuova occupazione giovanile”. Hogan già in mattinata ha contattato telefonicamente il Vice Presidente della Bei Andrew Mc Dowel, sollecitando un intervento in queste aree, in collaborazione con le Regioni e il Governo nazionale. L’Unione Europea ha già stanziato 1,2 miliardi di euro in favore del Centro Italia colpito dal sisma, attraverso il Fondo di solidarietà e la Commissione europeo, lo scorso aprile, ha approvato un aiuto aggiuntivo di 44 milioni di euro. In favore del Piano di sviluppo rurale – PSR inoltre, sono già disponibili 132 milioni di euro.

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*