Scheggino accoglie i cori di Oxford e Cambridge per un’esibizione memorabile

I cori di Keble College, Oxford, e Selwyn College, Cambridge, si esibiranno in concerti gratuiti a Scheggino.

Scheggino accoglie cori Oxford Cambridge esibizione memorabile

Scheggino accoglie i cori di Oxford e Cambridge per un’esibizione memorabile

Scheggino, un pittoresco comune italiano, sta per diventare il palcoscenico di due dei cori più rinomati delle università di Oxford e Cambridge. I cori di Keble College, Oxford, e Selwyn College, Cambridge, sono attesi per un’esibizione che promette di essere indimenticabile.

Il Coro di Keble College si esibirà in un concerto in Piazza Carlo Urbani a Scheggino il venerdì 5 luglio alle 21:00. Il programma del concerto spazia dalla musica del XVI secolo alla contemporanea. Tra i pezzi in programma ci sarà “Laudibus in Sanctis”, un salmo 150 ambientato da William Byrd, uno dei più importanti compositori inglesi del XVI secolo. Il coro eseguirà anche brani di Ralph Vaughan Williams e Gustav Holst, rappresentanti della tradizione corale inglese del secolo scorso, oltre a pezzi di Francisco Guerrero, Josef Rheinberger e Francis Poulenc. Il concerto, della durata di 50 minuti, è aperto a tutti e l’ingresso è gratuito.

Scheggino accoglie cori Oxford Cambridge esibizione memorabile

Domenica 7 luglio, la Santa Messa nella Chiesa di San Nicola di Bari a Scheggino sarà animata dal Coro di Keble College, insieme al coro parrocchiale di San Nicola di Scheggino. La messa inizierà alle 10:30.

Il Coro di Selwyn College si esibirà a Scheggino mercoledì 10 luglio alle 21:00, sempre in Piazza Carlo Urbani e con ingresso gratuito. Il loro programma includerà la squisita versione della “Salve Regina” di Peter Philips, un brano del XVI secolo, e un pezzo della giovane compositrice Lucy Walker, nata nel 1998, la sua versione di “O Nata Lux”.

Entrambi i cori partecipano al Festival Neraviglioso, organizzato dal Comune di Scheggino. Questi eventi rappresentano un’occasione unica per godere della bellezza della musica corale in un contesto altrettanto affascinante.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*