Poggiodomo: la Giornata nazionale sulle Miniere e il G&T day incontrano Voler Bene all’Italia

 
Chiama o scrivi in redazione


Manca poco all’inaugurazione ufficiale del Parco Geologico della Valnerina, che vede coinvolti i dieci comuni della Valnerina (Cascia, Cerreto di Spoleto, Monteleone di Spoleto, Norcia, Poggiodomo, Preci, Sant’Anatolia di Narco, Sellano, Scheggino, Vallo di Nera) ed ha il suo cuore nel piccolo Comune di Poggiodomo, dove hanno sede il Centro Studi Geologici della Valnerina, il laboratorio geologico con attrezzature scientifiche per le attività didattiche e di ricerca ed il Centro di educazione ed esperienza ambientale “Il Sentiero” gestito da Legambiente Umbria, ma già si cominciano a programmare iniziative e attività.

Sabato 30 maggio e domenica 31 maggio il primo di un ricco calendario di iniziative: la VII Giornata delle Miniere e l’8° G&T day, incontrano Voler Bene all’Italia, la festa nazionale dedicata alla Piccola Grande Italia, giunta alla sua 12a edizione e promossa da Legambiente. Due giorni dedicati alla valorizzazione turistica del patrimonio geologico, ambientale e storico culturale della Valnerina.

Sabato 30 maggio partenza alle 9,30 da Poggiodomo per un’escursione alla Miniera di ferro di Terragno a cura di Int.Geo.Mod, segue il pranzo presso il Cea il Sentiero con la degustazione di prodotti tipici locali. Alle 15,00 è previsto il seminario organizzato da Ordine dei Geologi dell’Umbria e BIM “Geoturismo, un’opportunità lavorativa per i geologi” riservato agli iscritti all’ordine con la partecipazione di Laura Melelli del Dipartimento di Fisica e Geologia dell’Università degli Studi di Perugia e delegata regionale dell’Associazione Italiana geologia e Turismo; di Massimiliano Barchi, del Dipartimento di Fisica e Geologia dell’Università degli Studi di Perugia e di Fausto Pazzaglia di Int.Geo.Mod.

Domenica 31 maggio appuntamento alle ore 9,00 per un’escursione di 4 ore sul Monte Coscerno a cura di Int.Geo.Mod., segue il pranzo con prodotti tipici e nel pomeriggio visita al paese di Poggiodomo. L’iniziativa si conclude alle 19,00 con una festa al Centro di educazione Ambientale di Poggiodomo, alla quale sono invitati tutti gli abitanti del paese.

“Con queste iniziative – dichiara Egildo Spada, Sindaco di Poggiodomo e Presidente del BIM – vogliamo sottolineare come comuni piccoli e piccolissimi come Poggiodomo e gli altri della Valnerina, oltre ad essere realtà preziose da tutelare possono diventare laboratori innovativi di sviluppo locale. Ed è per questo che con il progetto del Parco geologico e il Centro studi della Valnerina e il rilancio del Centro di Educazione ambientale si stanno costruendo collaborazioni culturali ed operative per promuovere un turismo sostenibile, scientifico ed educativo anche di rilevanza internazionale, importante per tutto il territorio della Valnerina”.

Il Parco Geologico della Valnerina nasce da un progetto del BIM, Consorzio del Bacino imbrifero montano Nera-Velino, con la collaborazione dei Comuni di Poggiodomo e Sant’Anatolia di Narco, del Dipartimento di Scienze della Terra dell’Università degli Studi di Perugia, di IntGeoMod srl, di Legambiente Umbria e con il contributo della Regione Umbria.

L’edizione 2015 di Voler Bene all’Italia a Poggiodomo beneficia del contributo PSR per l’Umbria 2007/2013 Misura 313.

Il programma è scaricabile da http://umbria.legambiente.it/contenuti/articoli/torna-voler-bene-allitalia-la-festa-della-piccola-grande-italia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*