Leo Cenci, un esempio a non mollare, la visita a Norcia il 23 dicembre 2016

Leo Cenci, un esempio a non mollare, la visita a Norcia il 23 dicembre 2016

Leo Cenci, un esempio a non mollare, la visita a Norcia il 23 dicembre 2016

Leo Cenci, il guerriero, ci ha lasciato. Anche la città di Norcia e l’amministrazione comunale lo ricorda con molto affetto e simpatia. Leonardo, amico della città e del territorio, venne a Norcia il 23 dicembre 2016 con alcuni componenti dell’associazione Avanti Tutta Onlus, quando erano ancora fresche le ferite del sisma a donare energia, coraggio e speranza nel futuro come quella che lui riponeva ogni giorno della sua vita. Un giorno particolare però, in cui la speranza prendeva forma.

La sera prima, 22 dicembre, infatti era stato riaperto Corso Sertorio e al mattino del 23 venivano inaugurati i primi moduli collettivi Leonardo poi ha pranzato alla mensa allestita dall’ esercito e distribuito oltre mille panettoncini, un gesto simbolico che dimostra la vicinanza della Onlus, da lui fondata e presieduta, a tutti territori colpiti dal sisma.

Il sindaco Nicola Alemanno lo accolse e lo ringraziò per la sua presenza “Uniti si vince. Non mollate mai”, disse prima dell’ immancabile selfie che scandisce ogni momento di Leo Cenci. Il suo incoraggiamento scandisce e scandirà i nostri giorni.



 

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*