L’esperienza dei produttori caseari della Valnerina al Forum sull’economia dell’Appennino

 
Chiama o scrivi in redazione


L'esperienza dei produttori caseari della Valnerina al Forum sull'economia dell'Appennino

L’esperienza dei produttori caseari della Valnerina al Forum sull’economia dell’Appennino
Si è tenuto all’Auditorium del Parco del Castello, nella città dell’Aquila, il Forum nazionale sull’economia dell’Appennino organizzato da Federbim, patrocinato dalla Fondazione Montagne Italia e dall’Intergruppo parlamentare per lo sviluppo della montagna. Federbim rappresenta 63 bacini imbriferi montani e oltre 2100 comuni.

Tra i protagonisti dell’iniziativa, presente anche un rappresentante della Valnerina: Francesco Rossi, membro dell’associazione dei produttori di formaggio.

Rossi, invitato tra i relatori per presentare la filiera dei latticini e la possibilità di trasformare una pratica meramente tradizionale in realtà economica apprezzabile, ha tenuto un’applaudita relazione sull’interessante esperienza casearia di montagna, caratterizzata da numerose opportunità e al contempo anche da sforzi per mantenere la pratica dell’allevamento; ha parlato del lavoro finalizzato all’integrazione delle varie esperienze imprenditoriali presenti, al valore della collaborazione.

I presenti si sono interessati ai risultati ottenuti nella ricerca della qualità e dell’innovazione, alle dinamiche di creazione e commercializzazione di prodotti di livello, venduti nelle migliori gastronomie.

Proprio nella sessione del Forum dedicata al tema ‘Coltivare la montagna’ Francesco Rossi’ si è confrontato con altre due realtà economiche associative: il Consorzio forestale dell’Appennino centrale delle Marche e il Consorzio dell’agnello di Zeri che ha sede in Toscana.

La sessione è stata chiusa dal viceministro alle Politiche agricole e forestali, senatore Andrea Olivero che si è impegnato nella costruzione di un nuovo rapporto tra Governo, Parlamento e zone montane.

produttori caseari

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*