Rocche Raccontano da Record a Ferentillo, oltre 2000 ingressi ai Quadri Viventi

Rocche Raccontano a Ferentillo, oltre 2000 ingressi ai Quadri Viventi

Rocche Raccontano da Record a Ferentillo, oltre 2000 ingressi ai Quadri Viventi. Ci si era messo il maltempo a guastare l’inizio della manifestazione facendo saltare la famosissima Notte Bianca, ma poi la tenacia e la caparbietà dei ragazzi della Pro Loco di Ferentillo è andata anche contro Giove Pluvio. Si è conclusa così ieri sera a Ferentillo la XXV^ Edizione de “Le Rocche Raccontano”, in un bagno di folla nel piazzale dedicato al poeta dialettale ternano Furio Miselli, dove alla conclusione del corteo dei 14 Quadri Viventi sono stati annunciati i Quadri vincitori del 2018.

Quest’anno anche le premiazioni hanno avuto un evoluzione, come tutta la manifestazione, in stile Oscar cinematografici con ben 5 categorie in gara. Il premio della miglior “Scenografia” è andato al Quadro “La Strega” così come il premio per il miglior “Personaggio”, vinto da Stefania Argenti, storica interprete della “Strega” sin dalla prima edizione.

New entry e subito agli onori della cronaca il Quadro dei “Templari” che si è aggiudicato il premio della “Critica”, mentre il premio del “Pubblico” è andato al Quadro “Il Brigantaggio”. Vincitore invece del premio più ambito, il “Miglior Quadro Vivente”, dato dalla somma dei voti del pubblico e della critica, è andato al Quadro “La Peste”, per la sua coinvolgente scenografia e per i magnifici interpreti (gli appestati) truccati e terrificanti alla perfezione.

La serata era stata aperta con il conferimento della targa d’onore a Davide Capone, figlio del grande Claudio Capone, che quest’anno ha reinciso tutte le voci narranti dei 14 Quadri Viventi. Emozionanti sono stati anche i discorsi del Sindaco di Ferentillo, Paolo Silveri, del Presidente della Pro Loco, Emilio Rosati e del neo Direttore Artistico, Alessio Virili, che hanno voluto ringraziare tutti coloro che si impegnano ogni anno per la riuscita di questa magnifica manifestazione.

Una venticinquesima edizione da favola quindi, che fa portare a casa 2 grandi Record alla Pro Loco di Ferentillo con il superamento dei 2000 ingressi ai Quadri Viventi (non accadeva dagli anni 90) e il Record di “Costumanti” presenti sui Quadri Viventi (oltre 500).

Dieci giorni di festa per il paese delle rocche, con oltre 700 volontari a far muovere la grande macchina de “Le Rocche Raccontano” , una manifestazione che sempre di più sta divenendo simbolo della Valnerina, con tutti i paesi limitrofi coinvolti nella realizzazione e nel grande divertimento collettivo. Prossimi appuntamenti a Ferentillo da non perdere a settembre con il Festival Internazionale del Fantastico e Nera Boulder.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*