Divieto di accesso a un locale di Norcia, dopo rissa di agosto

Divieto di accesso a un locale di Norcia, dopo rissa di agosto

Il Questore della provincia di Perugia, Giuseppe Bellassai ha emesso 3 provvedimenti di divieto di accesso ad un locale nella zona del centro di Norcia, nonché di stazionamento nelle immediate vicinanze dello stesso per anni 2.


Fonte: Questura di Perugia


Le misure sono state emesse a seguito della rissa avvenuta nella notte dell’11 agosto 2021 negli spazi antistanti il predetto esercizio, con il coinvolgimento di diverse persone.

L’attività svolta dai Carabinieri di Norcia e la preziosa collaborazione tra questi e la Divisione Anticrimine della Questura ha consentito al Questore di determinarsi per l’adozione di questi importanti ed incisivi provvedimenti di prevenzione che rientrano nella categoria più ampia dei divieti di accesso ad aree urbane (DACUR) la cui disciplina è stata significativamente modificata nel 2020 all’indomani dei tragici fatti che portarono alla morte del ventiduenne Willy Monteiro Duarte.

La violazione del provvedimento è punita con la reclusione da sei mesi a due anni e la multa da € 8.000,00 a € 20.000,00.

Dall’inizio dell’anno sono stati adottati 52 provvedimenti di divieto di accesso, per fatti che si sono verificati non soltanto a Perugia ma anche in altri comuni della provincia e in particolare a Città di Castello, Umbertide, Nocera, Panicale, Norcia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*