Comitato rinascita Norcia, le foto della rabbia e della disperazione

Comitato rinascita Norcia, le foto della rabbia e della disperazione

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Sembra inarrestabile la protesta dei #lenzuolibianchi. Il tutto nasce dal giorno in cui in piazza San Benedetto il Comitato Rinascita Norcia ha affisso lo striscione: SBLOCCATE LA RICOSTRUZIONE – SIAMO STATI ABBANDONATI (06/04/2019). Spontaneamente e pacificamente i terremotati hanno iniziato a manifestare il loro disagio, la loro rabbia, l’ impazienza e la voglia di rinascita, perché non si sono sentiti rappresentati più da nessuno.

Nel frattempo abbiamo assistito ad alcune esternazioni che lasciamo a voi giudicare: normalità o emergenza?
Riportiamo le ultime dichiarazioni del Sindaco di Norcia dove

a Bruxelles si parla di ” RITORNO ALLA NORMALITÀ ” in una relazione, di cui citiamo testuali parole pubblicate in questo link:
https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=462384227636933&id=459532891255400

“”La gente di Norcia sta tornando alla normalità, e i giovani che sono qui con i #EUSolidarityCorps fanno parte di quella normalità. Ci hanno portato speranza “- commuoventi le parole dal sindaco di Norcia
@nicolaalemanno “”

Nell’ audizione al Senato del 6/5/19 invece :

“”I nostri concittadini dopo tre anni non possono attendere oltre per avere delle risposte e i moti di ‘protesta gentile’ come quella dei lenzuoli bianchi in cui si chiede a gran voce una solida partenza della ricostruzione, potrebbero evolvere in forme diverse. Le Istituzioni devono saper cogliere tali richieste e anticiparne le risposte” “.

Ai posteri l’ardua sentenza.
La nostra protesta definita “gentile”, che ha subíto vari atti poco gentili (intimidatori), ma che nessuna istituzione ha condannato, rimarrà pacifica, incisiva, continua e non evolverà mai in “forme diverse”.

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*