Unipegaso

Castelluccio un anno dopo, un paese dagli abitanti fantasma

Castelluccio solo per le foto, prima la fioritura, adesso le foto delle macerie

Castelluccio un anno dopo, un paese dagli abitanti fantasma

da Augusto Coccia
CASTELLUCCIO DI NORCIA – Castelluccio un paese dagli abitanti fantasma ad un anno dall’inizio della catastrofe che ha disintegrato la nostra terra, escluse due tensostrutture provvisorie che dovranno essere in breve smontate e la riapertura di due locali, che si sono salvati dal sisma. Tutto il resto è esattamente fermo come alle ore 7.45 de 30 ottobre 2016, non è stato toccato niente, anzi la situazione è peggiorata prima c’era un container con docce e bagni adesso è stato assegnato ai militari.

I residenti non si devono fare la doccia. Io ho bisogno di mettermi un macchinario per le apnee notturne, avrei bisogno di corrente mi hanno portato un gruppo a benzina, consuma 20 euro al giorno, non ci sono piazzole per camper o per roulotte, non c’è nessun movimento riguardo alle casette, non hanno portato neanche un container abitativo tra un po’ sarà inverno ed io non ho nessuna intenzione di andare via come lo scorso inverno. Castelluccio solo per le foto, prima la fioritura, adesso le foto delle macerie sia turisti che politici bugiardi che fino ad adesso detengono il record di presenze.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*