Terremoto, avviato percorso per il recupero dell’abbazia di San’Eutizio

 
Chiama o scrivi in redazione


Via i monaci, la comunità di Sant'Eutizio li rivuole e infuria la polemica
Via i monaci, la comunità di Sant'Eutizio li rivuole e infuria la polemica

Terremoto, avviato percorso per il recupero dell’abbazia di San’Eutizio

E’ stato avviato il percorso per il recupero dell’Abbazia di Sant’Eutizio nel comune di Preci. Giovanni Legnini, il commissario straordinario alla ricostruzione post sisma, il vescovo di Spoleto Norcia, Mons. Renato Boccardo, il sindaco di Preci, Massimo Messi, il direttore dell’Usr Umbria, hanno concordato le soluzioni progettuali e le relative procedure. Nei prossimi giorni sarà convocata una nuova riunione operativa per acquisire le nuove elaborazioni progettuali e definire un Protocollo d’intesa operativo tra le parti per l’avvio dei lavori.

“Oggi abbiamo affrontato tre delle opere più complesse della ricostruzione in Umbria, – ha detto Legnini – definendo la soluzione per il polo scolastico di Norcia e avviando a soluzione, con indirizzi già sufficientemente definiti, gli interventi per Spoleto e Preci.

Si tratta di passi avanti molto importanti nel processo di ricostruzione, che si avvalgono anche dei nuovi strumenti di semplificazione messi a disposizione dal governo con gli ultimi provvedimenti legislativi”. Anche per il recupero di Sant’Eutizio, se necessario, saranno attivati i nuovi poteri speciali in deroga concessi dal Decreto 76 al commissario.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*