Valnerina, non si arresta l’ascesa dei dati turistici


Scrivi in redazione

Avvio servizio civile, progetto Intouract in Valnerina
Avvio servizio civile, progetto Intouract in Valnerina

da lavalnerina.it
Non si arresta l’ascesa dei dati turistici dei nove comuni della Valnerina, che per il primo semestre del 2015 fanno registrare un aumento da record, pari al 10% delle presenze e all’8% degli arrivi, rispetto allo stesso periodo del 2014. Sul podio dell’ottima statistica, diffusa dal Servizio Turistico della Valnerina, i comuni di Cascia, Norcia e Preci, seguiti da Monteleone di Spoleto, Vallo di Nera, Sant’Anatolia di Narco, Scheggino, Cerreto di Spoleto e Poggiodomo, che si mantengo costanti con una media di mille tra presenze e arrivi. Anche grazie a questi dati, la Valnerina continua ad affermarsi uno dei comprensori della Regione Umbria più ricchi di opportunità e potenzialità, che ribadisce il suo essere meta turistica privilegiata da migliaia di visitatori ogni anno.

Sono infatti quasi 147 mila le presenze e oltre 80 mila gli arrivi registrati dai dati complessivi, derivanti dalla somma del settore alberghiero ed extralberghiero, con una decisa flessione positiva per entrambi i settori ricettivi. Da sottolineare una specifica interessante, quella che riguarda le provenienze dei turisti che scelgono la Valnerina, caratterizzata per l’80% da italiani e per il restante 20% da stranieri. Nel dettaglio, in Italia, si riconfermano ai primi posti regioni come il Lazio, la Puglia, la Campania, la Sicilia, la Toscana e il Veneto, mentre per il flusso estero, troviamo un trend riconfermato per Regno Unito, Germania, Stati Uniti, Paesi Bassi, Lussemburgo, Belgio, Polonia.

Altro capitolo positivo per la continua crescita di arrivi e presenze dall’Asia, dall’America Latina e dal Medio Oriente, con ottimi numeri per Brasile, Israele e Giappone. Una crescita significativa, soprattutto se si considera il delicato e complesso periodo storico ed economico che il Bel Paese sta attraversando, che mostra come sia efficace la ricetta promozionale dei mille tesori della Valnerina, tra natura, sentieri, paesaggi, cultura, tradizioni, storia, arte e misticismo, una terra di successo, qualità ed eccellenze, con un’offerta turistica totale di circa 5000 posti letto, distribuiti in 170 strutture, sempre in aumento, capace di attrarre numeri importanti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*