Si apre Fior di Cacio, a Vallo di Nera rivivono gusto e tradizione

Fior di Cacio, a Vallo di Nera anche una mostra fotografica dedicata alle donne pastore

Si apre Fior di Cacio, a Vallo di Nera rivivono gusto e tradizione

Il borgo medievale di Vallo di Nera è pronto a ospitare la 17esima edizione di Fior di cacio, sabato 8 e domenica 9 giugno. L’evento, il più importante nel panorama regionale dedicato ai formaggi e alle produzioni casearie, che celebra la grande tradizione locale in questo settore, si aprirà con la presentazione di un orto realizzato dagli studenti della scuola media di Vallo di Nera per poi lasciare spazio, alle 9, all’ex convento di Santa Maria, al convegno ‘Biodiversità in Comune’ a cura di 3A Parco tecnologico agroalimentare dell’Umbria.

L’incontro sarà l’occasione per presentare la Casa dei semi della Valnerina, che verrà insediata nel borgo, e per ripercorrere l’itinerario della biodiversità dell’Appennino umbro marchigiano attraverso l’esperienza di altri Comuni.

Il taglio del nastro ufficiale è poi previsto per le 12.30 con l’inaugurazione della mostra mercato, che ospita oltre 60 espositori, a cui saranno presenti Agnese Benedetti, sindaco di Vallo di Nera, e Gianpiero Fusaro, presidente del Gal Valle Umbra e Sibillini che ha contribuito alla realizzazione della manifestazione attraverso il Psr dell’Umbria misura 19.3 ‘L’Europa investe nelle zone rurali’.

 

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*