Motociclisti enduro da tutta Italia per la Motocavalcata a Norcia

Motociclisti enduro da tutta Italia per la Motocavalcata a Norcia, nel ricordo di Michael Salvi

Domenica all’insegna dei motori a Norcia con la Motocavalcata ‘Città di Norcia’, organizzata dal Motoclub locale. L’iniziativa è la prima che sarà dedicata a Michael Salvi, giovane nursino prematuramente venuto a mancare lo scorso gennaio che aveva la passione per i motori, per le moto in particolare e che, come diversi suoi amici faceva parte del motoclub. L’evento è patrocinato dal Comune di Norcia e dalla UISP.

“Siamo molto orgogliosi di questo gruppo nato da pochissimo che conta ragazzi giovani che hanno saputo organizzarsi e cogliere anche questa come un’occasione di ripartenza, roboante come i motori che li appassionano” ha detto l’assessore allo sport del Comune di Norcia, Nicolas Novelli. “Il Motoclub Norcia in pochi mesi ha saputo organizzare due grandi eventi, il motorshow in occasione dell’estate nursina che ha riscontrato un grande successo di pubblico e la motocavalcata. Lodevole anche lo spirito dell’iniziativa di dedicarla ad un loro e nostro amico che ci ha lasciato troppo presto” ha concluso.

Sono circa 350 i partecipanti attesi a Norcia già da sabato, alcuni anche dalla Sicilia, che prenderanno parte alla motocavalcata con lo ‘start’ da Piazza San Benedetto previsto alle ore 9,00. Partiranno cinque moto ogni minuto in un circuito di 110 km, tutto sterrato, che si snoda nel territorio di Norcia sconfinando per un breve tratto anche nel Comune di Preci. Tutti i membri del Motoclub Norcia, circa 80 dai sedici ai sessant’anni, si sono adoperati con entusiasmo nell’organizzazione della manifestazione e quindi alla sua riuscita, curando sia la parte burocratica (permessi, autorizzazioni etc.) che tecnica.

Al termine della giornata saranno premiati il gruppo più numeroso, il partecipante più anziano, il più giovane e la prima donna iscritta.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
15 ⁄ 3 =