Comitato spontaneo di Norcia La Basilica com’era

da Francesca Diosi
Comitato spontaneo di Norcia “La Basilica com’era”

Visto l’interesse da Voi dimostrato in occasione della nostra conferenza stampa di presentazione tenutasi il 09 Settembre c/o l’hotel Seneca a Norcia, e l’esplicita richiesta ad essere aggiornati sugli sviluppi in merito, sono qui ad inviare la presente per comunicare che oggi si è proceduto all’invio di una Pec contenente il TESTO INTEGRALE della nostra LETTERA APERTA alla Commissione di Indirizzo per la ricostruzione della Basilica di San Benedetto, presieduta dal Prof. Paolucci, allegando una prima tranche di firme raccolte (2808 per la precisione).

Sono poco meno di 3 mila le firme raccolte a Norcia per chiedere che la Basilica di San Benedetto venga ricostruita come era. Saranno oggi sottoposte alla Commissione di indirizzo, presieduta dal professor Antonio Paolucci e nominata dal ministero dei Beni Culturali, che dovrà decidere le linee guida per la riedificazione della casa del patrono d’Europa distrutta dal sisma del 2016. Organismo che si riunisce oggi.
“I firmatari sono cittadini ma anche semplici innamorati della terra di San Benedetto che hanno inviato la loro adesione da ogni parte del mondo”, ha spiegato Francesco Ferrari, il portavoce del Comitato spontaneo pro Basilica identica, che si è costituito un paio di mesi fa. “Quasi tremila firme – ha aggiunto – sono moltissime, sono quasi tremila cuori ed esistenze che hanno preso posizione. Bisogna tornare a credere nelle forze piccole e sane, che insieme spostano le montagne”.


Riporto di seguito il testo della PEC inviata:
Buongiorno, come da accordi intercorsi presso i vostri uffici di Roma con il Sovrintendente speciale Ing. Iannelli, relativamente alla forma e modalità migliore di trasmissione della nostra LETTERA APERTA, già inviatavi informalmente alcuni giorni or sono, indirizzata alla Commissione di Indirizzo per la ricostruzione della Basilica di S.Benedetto da Norcia, il nostro Comitato spontaneo, costituito da cittadini e oriundi di Norcia, vi invia oggi nr. 2808 firme a sostegno di tale documento.
I firmatari sono, come noi del Comitato spontaneo, cittadini e nativi nursini, oriundi, ma anche semplici innamorati della terra di Benedetto da Norcia provenienti da ogni parte del mondo, i quali sostengono l’opinione di rivedere identico alla sua facies precedente al terremoto del 2016, il tempio in questione.
Inviamo pertanto qui tramite posta certificata, come indicato dall’Ing. Iannelli, il quale ci ha assicurato che tali documenti verranno poi prontamente girati dalla vostra segreteria alla Commissione presieduta dal prof. Paolucci, i seguenti materiali:
nr 1 LETTERA sottoscritta dai promotori facenti parte il Comitato spontaneo corredato con nr 7 FIRME dei suoi componenti;
nr 2472 FIRME SU MODULI;
nr 13 FIRME GENOVA E LONDRA SU MODULI;
nr 15 FIRME GENOVA SU MODULI;
nr 48 FIRME ROMA SU MODULI;
nr 253 FIRME PERVENUTE IN FORMA ELETTRONICA TRAMITE EMAIL
PER UN TOTALE DI 2808 (duemilaottocentootto) SOTTOSCRIZIONI.
Vi ringraziamo dell’attenzione, restando in attesa di un vostro gentile cenno di riscontro, non limitato semplicemente ai parametri di ricezione forniti dalla PEC, ma anche, cortesemente, rispondendoci con un vostro breve scritto di avvenuta ricezione firmato dal responsabile della Segreteria, nel quale si dia atto della conseguente trasmissione dei materiali di cui sopra alla Commissione del prof. Paolucci.
Cordiali saluti e buon lavoro.
Il portavoce del “Comitato spontaneo pro Basilica identica”, a nome dei suoi componenti – prof. Francesco Ferrari”

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*