Cominciata messa in sicurezza basilica San Benedetto di Norcia

A coordinare il lavoro di rimozione delle macerie sarà l’ingegnere Claudio Modena, dell’Università di Padova

Sisma, firmato l’accordo per la ricostruzione della Basilica di San Benedetto

Cominciata messa in sicurezza basilica San Benedetto di Norcia

NORCIA – La messa in sicurezza della parte interna della basilica di San Benedetto di Norcia è cominciata. L’operazione precede la rimozione delle macerie. Si comincia con il puntellamento di abside e transetto e a svolgere questi delicati lavori saranno i Vigili del fuoco, così come ha spiegato Roberto Minelli all’Agenzia Nazionale di Stampa Associata. Minelli fa parte della Soprintendenza dell’Umbria.

Il tempo previsto per concludere le operazioni è di quattro settimane, dopodiché – dato che si saranno eliminati i rischi – si potrà lavorare liberamente all’interno. E sarà l’Istituto superiore per la conservazione e il restauro a fornire il supporto per liberare il luogo di culto dalle macerie interne.

La manovra consentirà di recuperare le campane e alcune tele. A coordinare il lavoro di rimozione delle macerie sarà l’ingegnere Claudio Modena, dell’Università di Padova. Lo stesso che ha progettato la gabbia che ha messo in protezione la facciata della Basilica di San Benedetto da Norcia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
22 ⁄ 2 =