Vigili fuoco: nuovo mezzo antincendi per Norcia

 
Chiama o scrivi in redazione


Vigili fuoco

Nei giorni scorsi si è provveduto alla consegna di un mezzo antincendi con maggiori prestazioni al Distaccamento Volontario dei Vigili del Fuoco di Norcia. Si tratta di una autopompaserbatoio, il mezzo classico dei vigili del fuoco dotato di particolari allestimenti per il trasporto di personale, di attrezzature di soccorso ed antincendio oltre che di 4.000 litri di acqua. Si tratta di un mezzo particolare anche per il telaio di base (IVECO Eurofire MS) che è in versione 4×4 e quindi estremanente adatto a situazioni di viabilità complessa nel caso di avverse condizioni meteorologiche per neve e ghiaccio oltre che per percorsi fuoristrada.

Quindi etremamente adatto, per le peculiari caratteristiche meccaniche ad ambienti di lavoro quali quelli del comprensorio della Valnerina in cui i vigili del fuoco di Norcia sono chiamati ad operare. L’automezzo assegnato incrementa la potenzialità operativa del Distaccamento volontario di Norcia che dispone anche di due pickup fuoristrada di cui uno con modulo antincendio, di un “furgone polisoccorso” dotato di numerose attrezzature idonee per fronteggiare gli scenari incidentali più complessi.

Pur nelle non facile condizioni in cui si trovano i vigili del fuoco per le note ristrettezze economiche, con particolari ed oculate gestioni economiche del centro unico di spesa posto al diretto controllo del Direttore Regionale dei VVF dell’Umbria (Ing. Raffaele Ruggiero), con la quotidiana e puntuale attività del personale dle Comando Provinciale dei VVF di Perugia che assicura in modo diretto la manutenzione degli automezzi targati VF, è stato possibile mettere in condizioni ottimali il mezzo in questione ed assegnarlo alla sede di Norcia. Ciò ha consnetito di poter portare a compimento l’impegno assunto dal Sottesegretario di Stato on. Giampiero Bocci in occasione delle manifestazioni che si sono tenute lo scorso ottobre a Norcia per celebrare i 40 anni dalla costituzione del locale Distaccamento Volontario dei vigili del Fuoco.

Anche per il Distaccamento dei Vigili del Fuoco Volontari di Sellano, in questo ambito del potenziamento del dispositivo di soccorso per i cittadini della “Valnerina” è stata programmata l’assegnazione di un mezzo antincendi con caratteristiche più attuali in modo da consentire una migliore operatività di quel Distaccamento e quindi una più efficace attività di soccorso.

In occasione dei 40 anni di attività a Norcia, vigili volontari hanno effettuato un saggio professionale simulando alcune operazioni di soccorso, negli storici palazzi comunali si è tenuto un convegno dal titolo “il supporto delle nuove tecnologie all’operatività dei vigili del fuoco” con la partecipazione del Sottosegretario di Stato On. Giampiero Bocci, del Prefetto di Perugia De Miro, del Procuratore di Spoleto Iannarone, del Direttore Regionale dei VVF dell’Umbria Ing. Raffaele Ruggiero e del Comandante Provinciale dei VVF di Perugia ing. Marco Frezza.

Esperti dell’Università di Venezia e di Roma e del CNR hanno relazionato sui progetti in essere per l’impiego di nuove tecnologie per ua rapida rilevazione dei danni in caso di evento sismico e per supportore l’attività dei soccorritori nei momenti decisionali.

Sempre in quella circostanza il personale dell’Associazione Nazionale VVF ha organizzato una “pompieropoli” (pompiere per un giorno) a cui hanno preso parte alcune centinaia di bambini ed i ragazzi di Norcia e del comprensorio nursino.

Per l’occasione sono stati esposti nella piazza principale, oltre ai mezzi VF del locale Distaccamento altri automezzi speciali quali un “gatto delle nevi del TLC Umbria, il mezzo USAR con speciali attrezzature da impiegare in caso di eventi sismici, l’UCL il mezzo che rappresenta l’unità di comando locale normalemente impiegato per la gestione in loco delle emergenze e negli ultimi tempi è sempre più utilizzato come base per il coordinamento delle attività di ricerca delle persone smarrite con l’uso di appositi supporti informatici e cartografici per pianificare e gestire tali ricerche.

Le Autorità intervenute in queste manifestazioni hanno sottolineato l’importanza di questo presidio territoriale dei vigili del fuoco che costituisce comunque una significativa presenza dello Stato e che è sempre vicino ai bisogni della popolazione. Anche grazie alla particolare dedizione dei vigili volontari che ne fanno parte è possibile dare una risposta immediata e concreta ai bisogni dei cittadini che si rivolgono alla sala operativa del 115.

Lo scorso anno questo Distaccamento ha effettuato oltre 200 interventi di soccorso molti dei quali per portare aiuto a persone in difficoltà a segito di incidenti in montagna o per incidenti stradali oltre che per incendi, verifiche di stabilità, rimozione di ostacoli alla circolazione. Una realtà che conta la presenza di 40 vigili volontari che sono sempre disponibili per le attività di soccorso e che periodicamente (due volte a settimana) si ritrovano presso la sede di Via della Stazione per effettuare addestrameti specifici per mantenere elevato il livello della loro profesisonalità e poter fronteggaire al meglio le complesse attività di soccorso a loro assegnate dalla sala operativa del 115.

Il Distaccamento Volontario di Norcia è una delle postazioni operative del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Perugia; una struttura articolata, oltre che in una sede centrale (Perugia – loc. Madonna Alta) in diverse sedi periferiche: – 8 Distaccamenti permanenti – Un Distaccamento specifico per il servizio antincendi presso l’aeroporto di S. Francesco – 3 Distaccamenti Volontari ed ancora il presidio estivo di Castiglione del Lago.

Oltre agli interventi tecnici e di soccorso sul territorio l’attività dei Vigili del Fuoco di questo Comando come di tutto il CNVVF è costituita da altre attività nei settori della prevenzione, della vigilanza nei locali di pubblico spettacolo della formazione e informazione con corsi periodici al nostro personale e corsi specifici sulla sicurezza antincendio ai dipendenti di ditte ed enti esterni per la gestione della sicurezza nei luoghi di lavoro.

Ogni anno vengono affrontati dai vigili del fuoco del Comando Provinciale di Perugia oltre 12.000 interventi di soccorso per varie tipologie (Incendi, crolli e dissesti, Incidenti stradali Danni d’acqua, Recupero veicoli e merci, Soccorso a persone, assistenze in genere, aperture porte, ed altri. Vengono svolte anche altre attività quali la Formazione antincendio per il personale “addetti alla sicurezza antincendio nelle varie attività lavorative”, i Servizi di Vigilanza nei locali di Pubblico spettacolo, i Servizi di prevenzione incendi (nell’ambito della provincia sono attive circa 70.000 pratiche per le attività soggette ai controlli ai sensi del DPR 151\2011).

[junkie-tabs] [junkie-tab title=”Attività”] Il personale VF inoltre partecipa alle Commissioni di pubblico spettacolo, sostanze esplodenti, oli minerali, comitati pubblica sicurezza, pubblica Amministrazione e conferenze di servizi. Tutte queste attività vengono assicurate dal personale operativo (circa 500 unità permanenti distribuite nelle varie sedi e nei quattro turni di servizio per garantire una operatività H 24), da alcune decine di Vigili Volontari che assicurano l’operatività dei tre Distaccamenti Volontari, da 28 unità del personale amministrativo e da 12 funzionari tecnici. [/junkie-tab] [/junkie-tabs]

Vigili del Fuoco

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*