Con Lando Buzzanca comincia la stagione teatrale di Norcia

 
Chiama o scrivi in redazione


da Paolo Millefiorini
NORCIA – Presentata la stagione teatrale 2015 del Civico di Norcia che partirà martedì 27 gennaio con lo spettacolo “Una serata con Lando Buzzanca”, con Buzzanca. Diverse le novità: dalla gestione della stessa, a cura del comitato gestione eventi Pro Nursia insieme alla nuova amministrazione comunale ma soprattutto con il nuovo direttore artistico, Edoardo Sylos Labini. La stagione rispecchia il motto dell’Amministrazione Comunale ‘fare di più, spendendo meno’ e la sfida è proprio cercare di far fare il salto di qualità al Teatro di Norcia con l’obiettivo che esso diventi un centro culturale non solo per la città ma per tutta la Valnerina e l’Umbria: si è così pensato di proporre un cartellone con nomi e opere di primo piano in cui tutte le espressioni artistiche sono presenti. Il palcoscenico saranno artisti con Lando Buzzanca, che aprirà martedì 27 gennaio, Luca Barbareschi, Vanessa Gravina, Lello Arena e Geppy Gleijses per citarne alcuni.
“La presentazione della stagione teatrale – dice l’assessore alla cultura Giuseppina Perla – è un appuntamento centrale per Norcia da diversi anni ormai, per chi sente bisogno di coltivare proprio spirito con stagione di prosa. Vogliamo che il teatro diventi cuore pulsante per la nostra società e che tutti lo sentano come uno spazio proprio. Per questa sfida – continua Perla – abbiamo scelto un direttore artistico di eccellenza quale Sylos Labini che ringraziamo per aver risposto a nostro invito con grandissima sensibilità”.

Tra le innovazioni ci sarà anche la possibilità di poter acquistare il biglietto on line che partirà da lunedì 19 dal sito http://ticka.teatrociviconorcia.it nella logica “di ampliare l’utenza al nostro teatro – dice il Sindaco Nicola Alemanno – per coloro che vogliono approfittare della nostra offerta culturale.

Nel cartellone daremo seguito al festival del teatro intitolato a Graziano Graziani, che da dialettale passerà ad amatoriale, con quattro testi classici della nostra cultura. Inoltre – annuncia – grazie al nostro direttore artistico, il 28 gennaio terremo un’importante riunione con gli imprenditori per verificare la possibilità di essere al fianco del Teatro Manzoni di Milano nell’ambito di Expo 2015 come Comune”.

Puntare sulla cultura è dunque uno dei ‘must’ dell’amministrazione comunale e scommettere sulla cultura è la sfida che da Norcia vuol far partire il direttore artistico Edoardo Sylos Labini. “Norcia è un esempio di uno dei piccoli gioielli culturali che fanno la grandiosa bellezza della nostra penisola – dice – ricca di tradizione e cultura che noi non sappiamo più sfruttare, sebbene invidiato da tutto il mondo. I testi proposti per questa stagione sono un mix tra riflessione e divertimento che spero torni a far vivere il teatro come luogo di aggregazione, nel quale è importante portare anche giovani: da lì bisogna ripartire per far capire quant’e grande cultura nostro paese e dal teatro è possibile ricostruire classe dirigente del nastro futuro”. Le scommesse teatrali non finiscono, durante la conferenza stampa è stato annunciato dal direttore artistico un’idea sulla quale si lavorerà per concretizzarla: far partire il Festival dei Due Mondi da Norcia “è un progetto legato al centenario della Grande Guerra – dice Labini – il primo vero momento in cui Italia si è unita; uno spettacolo in cui sarò anch’io sul palco e l’idea è coinvolgere risorse del luogo, come il complesso bandistico di Norcia e iniziare dalla terra di San Benedetto”.

Questo il calendario degli spettacoli:
27 gennaio: ‘Una serata con Lando Buzzanca’ , con Lando Buzzanca;
8 febbraio: ‘Cercando Segnali d’amore nell’universo’, con Luca Barbareschi;
28 febbraio: ‘Moms’ con la compagnia Tacchi Misti;
31 marzo: ‘L’uomo, la bestia, la virtù’ con Geppy Gleijeses, Lello Arena, Marianella Bargilli;
16 aprile: ‘A piedi nudi nel parco’ con Vanessa Gravina, Ludovica Modugno e Stefano Artissunch

Festival del teatro amatoriale “Graziano Graziani”
6 marzo: ‘ Il letto ovale’, Accademia dei Riuniti di Umbertide;
14 marzo: ‘La Mandragola’, Compagnia Al Castello di Foligno;
25 aprile. ‘Il mistero dell’assassino misterioso’, compagnia Trasimenoteatro;
9 maggio: ‘Non sparate sul postino’, compagnia dei Donattori di Ascoli Piceno.

[box type=”warning” ]Oltre che alla possibilità di acquistare il biglietto per ogni singolo spettacolo, 15€ platea e 13€ galleria con possibilità di riduzioni, ci sono due formule di abbonamento: per la stagione teatrale completa 85€ platea e 77€ galleria; solo per i cinque spettacoli di cartellone, 60€ platea e 52€ galleria; ulteriori ribassi per gli under 25.[/box] [divider]

Fai clic per accedere a Brochure-teatro-civico-di-Norcia.pdf

 

[divider]

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*