Norcia: Polo scolastico e ricostruzione Castelluccio riunioni operative

 
Chiama o scrivi in redazione


Norcia: Polo scolastico e ricostruzione Castelluccio riunioni operative

Norcia: Polo scolastico e ricostruzione Castelluccio riunioni operative

Nuovo Polo Scolastico e ricostruzione Castelluccio, nei giorni scorsi riunioni operative a Norcia Giovedì e venerdì scorso, in più sessioni di lavoro, si sono tenute importantissime riunioni sul nuovo Polo Scolastico di Norcia. La Provincia di Perugia concluderà tutte le fasi per l’ affidamento della progettazione entro la metà di maggio.

L’ipotesi progettuale che si è aggiudicata la gara indetta dalla Provincia è stata mostrata dall’ Ing. Stefano Torrini al Sub Commissario alla Ricostruzione Fulvio Soccodato, all’ Ing. Stefano Nodessi, all’ Amministrazione comunale e alla Dirigente Scolastica Rosella Tonti. Si è discusso anche della redigenda Ordinanza Speciale che ne disciplinerà i tempi di realizzazione, prevedendo specifiche deroghe alle norme vigenti, oltre al finanziamento completo dell’intero complesso. Si va verso una definizione compiuta del cronoprogramma anche per la ricostruzione della frazione di Castelluccio.

Sono stati infatti consegnati all’ Amministrazione comunale gli elaborati del piano attuativo della frazione di Castelluccio. L ‘Ing. Maurizio Rotondi, responsabile del Settore pianificazione territoriale, ricostruzione, edilizia privata del Comune di Norcia ha quindi inviato alla Regione Umbria gli elaborati adeguati alle prescrizioni della Conferenza di VAS (Valutazione Ambientale Strategica), per la chiusura di ‘non assoggettabilità’.

Nei prossimi giorni sarà convocata la specifica Commissione Consiliare e, immediatamente dopo, il Consiglio Comunale, che si occuperà anche di approvare definitivamente il piano attuativo di Ancarano Pie’ del Colle. “L’ Amministrazione continua a svolgere il proprio lavoro, nonostante le tante difficoltà. La forte volontà di ricostruire la nostra città presto e bene, ci spinge ad andare avanti con serietà e perseveranza e a posare ogni giorno un nuovo mattone per la ricostruzione” dice il Sindaco Nicola Alemanno.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*