A Villa Umbra si chiude ciclo di alta formazione con i Consiglieri di Stato

seminario “Principi e aggiornamenti giurisprudenziali in tema di espropriazione per pubblica utilità”

seminario “Principi e aggiornamenti giurisprudenziali in tema di espropriazione per pubblica utilità”
Da sinistra Oberdan Forlenza, Consigliere di Stato, Raffaele Greco, Presidente di Sezione del Consiglio di Stato, Alberto Naticchioni, Amministratore e responsabile scientifico della Scuola Umbra

A Villa Umbra si chiude ciclo di alta formazione con i Consiglieri di Stato
PERUGIA – “Il tema dell’espropriazione per pubblica utilità è complesso e può dare luogo a fenomeni patologici, relativi per esempio ad occupazioni illegittime o procedure viziate, tali da esporre le Pubbliche Amministrazioni a possibili ricorsi dei privati. In questo caso, emergono due tipi di problemi. Il primo di tipo amministrativo che impone di sanare la situazione patologica, quindi di salvare opere pubbliche già realizzate oppure di portarle a termine legittimamente.  Il secondo problema è di tipo economico. Non tutti gli Enti hanno disponibilità finanziarie tali da sopportare le conseguenze patrimoniali di espropri illegittimi. Conoscere le procedure corrette e la giurisprudenza in materia è dunque fondamentale ed utile per gli amministratori locali”.

E’ quanto dichiarato da Raffaele Greco, Presidente di Sezione del Consiglio di Stato, in apertura dei lavori del seminario “Principi e aggiornamenti giurisprudenziali in tema di espropriazione per pubblica utilitàpromosso dalla Scuola Umbra di Amministrazione Pubblica. Relatori della giornata formativa: Raffaele Greco, Presidente di Sezione del Consiglio di Stato, e Oberdan Forlenza, Consigliere di Stato. 

Il seminario, organizzato oggi a Villa Umbra, chiude il percorso formativo avviato a marzo ed articolato in tre incontri finalizzato ad approfondire i temi relativi alla gestione del territorio. Tre incontri di approfondimento sui principi generali e sulle novità giurisprudenziali in tema di appalti, edilizia ed urbanistica, espropriazioni.

“Si conclude, oggi, il percorso formativo organizzato dalla Scuola Umbra di Amministrazione Pubblica – ha affermato il Consigliere di Stato Oberdan Forlenza – dedicato ai principali aggiornamenti giurisprudenziali in materia di gestione del territorio. Si è parlato di appalti, di edilizia ed urbanistica ed oggi di espropriazioni per pubblica utilità. Si è tentato di fornire una visione aggiornata e completa rispetto alla programmazione e pianificazione del territorio, alla costruzione dell’opera pubblica fino all’istituto dell’espropriazione e alle sue patologie”.

“Grazie agli illustri relatori intervenuti – ha sottolineato l’Amministratore e responsabile scientifico della Scuola Umbra – sono stati approfonditi argomenti di primissimo piano che interessano tutta la Pubblica Amministrazione e soprattutto le zone terremotate. I seminari, che hanno registrato partecipanti provenienti da Umbria, Toscana, Marche e Lazio, sono stati accreditati dall’Ordine degli Avvocati di Perugia e per la formazione continua rivolta agli iscritti nell’Elenco nazionale dei componenti degli Organismi indipendenti di valutazione della performance. Stiamo programmando con il Consigliere di Stato Forlenza un’ulteriore attività formativa in materia di corretta redazione degli atti amministrativi”.

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*