Concluso Festival Italo-Spagnolo, nuove opportunità per il territorio

 
Chiama o scrivi in redazione


Concluso Festival Italo-Spagnolo, nuove opportunità per il territorio, ha come obiettivo l'internazionalizzazione dell'impresa italiana

Concluso Festival Italo-Spagnolo, nuove opportunità per il territorio

Si è conclusa la 6ª edizione di “Estimar Festival del Cinema Italo-Spagnolo” che ha nella sua mission l’internazionalizzazione dell’impresa italiana, il made in Italy, la promozione del territorio e di nuove destinazioni per la creazione di prodotti audiovisivi, che siano essi film, ‘corti’, serie tv o spot.

Al Festival, ideato da Gabriella Carlucci e presentato anche nel corso della 78° edizione del Festival del Cinema di Venezia, hanno partecipato e collaborato il Ministero della Cultura italiana, l’Ambasciata della Repubblica Italiana in Spagna con la presenza dell’ambasciatore Dott. Riccardo Guariglia, l’Ambasciata del Regno di Spagna in Italia, la direttrice di ENIT-Ente Nazionale Italiano del Turismo, dott.ssa Immaculada Juberias, il Governo delle Isole Baleari, il Comune di Palma di Maiorca, il Comune di Norcia, l’Università Bocconi, la Repubblica di San Marino, la dott.ssa Rosa M.Galtes direttrice di Flagship fra i principali tour operator spagnoli, l’Istituto Luce, il National Geographic, il Centro Sperimentale di Cinematografia.

LEGGI ANCHE – CIS 22 milioni all’Umbria per post sisma. Subito 3,7 a Norcia

“Con la partecipazione e il patrocinio al festival l’Amministrazione comunale si proponeva importanti obiettivi “ afferma il Sindaco di Norcia “E’ stata un ulteriore occasione di visibilità e promozione per il nostro territorio che, seppur ferito, può regalare sempre spunti interessanti per la straordinaria bellezza e unicità del paesaggio in cui abbiamo la fortuna di vivere. Particolare apprezzamento hanno ricevuto i prodotti che in nostri imprenditori hanno messo gentilmente a disposizione: norcineria, formaggi, miele e cioccolata.

L’Ambasciatore Guariglia – continua – è rimasto particolarmente colpito da come la nostra Comunità ha saputo affrontare l’emergenza sisma prima e pandemica poi, con sacrifico e grande tenacia. In questi giorni abbiamo avuto modo di avviare importanti interlocuzioni con l’obiettivo di promuovere i Cammini e iniziare i necessari contatti per verificare la possibilità di legare il cammino di San Benedetto, al cammino di Santiago.

Un ulteriore importante incontro si è avuto con produttori cinematografici italiani e spagnoli con i quali pensare alla realizzazione di un film sul Santo Patrono d’Europa. Molto intensi i rapporti intessuti con Ambasciatore, Enit e tour operator – prosegue – che ci auguriamo potranno creare un interessante flusso turistico perché il nostro territorio è fortemente attrattivo. Sta a noi sapere utilizzare anche occasioni come questa che possono certamente aprire nuove opportunità.

Lasciamo le polemiche a chi ha una visione di Norcia ferma a 30 anni fa. Noi lavoriamo per il futuro” ha concluso il Sindaco.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*