Vallo di Nera, giornata ecologica clean Valnerina, raccolti cinque sacchi di rifiuti

Vallo di Nera, giornata ecologica clean Valnerina, raccolti cinque sacchi di rifiuti

Vallo di Nera, giornata ecologica clean Valnerina, raccolti cinque sacchi di rifiuti. Una vera task force, costituita con lo scopo di liberare dai rifiuti un tratto della ex ferrovia Spoleto-Norcia, ha operato domenica scorsa tra i Comuni di Sant’Anatolia di Narco e Vallo di Nera. Il bel tracciato della ferrovia, da Castel San Felice a Piedipaterno, si mostrava apparentemente pulito, ma in realtà celava rifiuti di ogni genere e tanto numerosi da far riempire ben cinque sacchi di grandi dimensioni, ai volontari che hanno aderito all’iniziativa Clean Valnerina.
Tra i rifiuti anche un sanitario di ceramica e un grande telone, forse abbandonato da un camion.

Nel tratto in cui la ferrovia è vicina alla statale delle Tre Valli, la cattiva abitudine di lanciare dai finestrini delle auto oggetti e cartacce, evidentemente, è ancora dura a morire. Quattordici volontari hanno risposto all’invito rivolto dall’Associazione Valnerina On Line (che da oltre dieci anni si occupa di promozione del territorio) e dall’associazione Progetto ReCycle dando vita a una giornata tutta dedicata all’ecologia, agli effetti dell’inquinamento e al senso civico.

All’evento hanno collaborato i Comuni di Vallo di Nera, di Sant’Anatolia di Narco, la Valle umbra Servizi. I volontari, per la maggior parte provenienti dalla zona, si sono dimostrati particolarmente attenti alla pulizia dell’ambiente; tra di essi c’erano persone provenienti dal Veneto, dalla Lombardia e dalla Toscana. Armati di guanti e sacchi, maglietta verde e tanta voglia di collaborare al mantenimento della bella infrastruttura e dell’integrità naturale che la caratterizza, gli operatori hanno lavorato con pazienza e determinazione per tutta la mattinata di domenica.

Il progetto Local Guides Clean The World è nato da un’idea di Ermes Tuon, che ha partecipato all’appuntamento in Valnerina, e ha già portato a termine oltre quaranta eventi tutti documentati nella piattaforma My Maps di Google. Il Comune di Vallo di Nera ringrazia i volontari e gli organizzatori, in particolare Emanuele Persiani, per l’importante iniziativa e per lo spiccato senso civico messo a disposizione.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
30 − 20 =