Festival di Musica antica della Valnerina a Vallo di Nera

L'appuntamento è per venerdì 1 settembre alle ore 21,15 nella chiesa-auditorium di Santa Caterina, con ingresso libero

Festival di Musica antica della Valnerina a Vallo di Nera

Da Agnese Benedetti
Sindaco di Vallo di Nera
VALLO DI NERA. In attesa di aprire i festeggiamenti dell’ottocentesimo compleanno di Vallo di Nera, in programma il 23 e 24 settembre prossimi, il Festival di Musica antica della Valnerina fa tappa nel centro della Valnerina con un concerto dedicato alla musica barocca. L’appuntamento è per venerdì 1 settembre alle ore 21,15 nella chiesa-auditorium di Santa Caterina, con ingresso libero.

Il concerto dal titolo ‘Splendori barocchi’ verrà eseguito dall’Ensemble Palladio, orchestra fondata a Vicenza nel 1989 da Enrico Zanovello, che ha collaborato con artisti internazionali.

In programma musiche di Vivaldi, Monteverdi, Corrette, G.F. Handel, G. Besozzi interpretate da Floriana Fomeli, soprano, Sara Tommasini, contralto, Steno Boesso fagotto, Enrico Zanovello, Maestro al clavicembalo.

Il Festival di Musica antica della Valnerina, Parco in Musica, è nato da un’idea dell’Accademia Hermans che è anche organizzatrice dell’evento. Giunto alla XIV edizione, è diretto dal Maestro Fabio Ceccarelli e si concluderà sabato 2 settembre presso l’ex convento francescano di Arrone, sesta tappa della manifestazione.

La chiesa-auditorium di Santa Caterina si trova all’interno della cerchia muraria di Vallo di Nera, risale al XIV secolo ed è attigua agli spazi dell’antico convento delle terziarie francescane che vi abitarono fino a metà ‘600. Per le sue caratteristiche di edificio raccolto, permette di godere appieno delle esecuzioni musicali.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*