I canti tradizionali del Mediterraneo protagonisti in Valnerina con il progetto Cratere 2022

L'iniziativa è promossa dalla Fondazione Perugia Musica Classica onlus e finanziata dalla Regione Umbria

 
Chiama o scrivi in redazione


I canti tradizionali Mediterraneo protagonisti Valnerina Cratere 2022

I canti tradizionali del Mediterraneo protagonisti in Valnerina con il progetto Cratere 2022

I suoni e le voci del Mediterrano protagonisti in Valnerina. Con giochi ritmici per avvicinarsi divertendosi alla musica e un percorso alla scoperta delle sonorità e dei canti tradizionali del bacino del Mare Nostrum, entrano nel vivo alla scuola elementare dell’Istituto Comprensivo “Fanciulli” di Arrone i laboratori del progetto Cratere 2022. Promossa dalla Fondazione Perugia Musica Classica onlus e finanziata dalla Regione Umbria (con Avviso DD 5136/2021) per l’attuazione dell’accordo tra la Regione Umbria e il Ministero della Cultura MIC a valere sul DM 42/2021 (Fondi Sisma), l’edizione di quest’anno è stata inaugurata ad inizio febbraio con un duplice spettacolo – ad Arrone e Montefranco – del Krama Ensemble, dedicato proprio alle canzoni dei diversi popoli del Mediterraneo.


Fonte: Mg2 Comunicazione


L’iniziativa ora proseguirà fino a maggio con le attività dedicate alle scuole elementari: il laboratorio “Giochi ritmici”, tenuto da Stefano Olevano per le prime due classi dell’Istituto, con la realizzazione di giochi musicali che aiutano a sviluppare le capacità di ascolto e di attenzione, mentre le classi III, IV e V elementare seguiranno invece il laboratorio quello dal titolo “I canti del Mediterraneo” a cura di Kyriacoula Constantinou. Obiettivo: realizzare un piccolo repertorio di canti popolari delle sponde del Mediterraneo, ispirato alle tradizioni che vivono anche in Italia – come quella arberesh, siciliana, napoletana e grika – e a quelle di Cipro, Grecia, Turchia, Spagna e del mondo arabo. Gran finale sabato 21 maggio, al Convento di S. Francesco di Arrone, con la giornata di restituzione dei laboratori in cui si metteranno in campo tutte le attività svolte. A tutti i bambini sarà offerta la possibilità di giocare liberamente ai giochi che i bambini di prima e seconda hanno praticato, i bambini di terza, quarta e quinta canteranno i brani imparati durante il laboratorio accompagnati dai musicisti del Krama Ensemble.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*