Una ricostruzione di qualità, ma anche un coordinamento ed azioni comuni

per la gestione delle importanti risorse che arriveranno dal Recovery plan

 
Chiama o scrivi in redazione


Una ricostruzione di qualità, ma anche un coordinamento ed azioni comuni

Una ricostruzione di qualità, ma anche un coordinamento ed azioni comuni

“Una ricostruzione di qualità, ma anche un coordinamento ed azioni comuni per la gestione delle importanti risorse che arriveranno dal Recovery plan. Questi temi potranno essere quelli in grado di cementare l’Italia mediana, costruita dal basso, attraverso un’alleanza tra Regioni”.

Così il capogruppo del Partito democratico, Tommaso Bori, che annuncia la sua partecipazione all’evento, in diretta Facebook, in programma “giovedì 29 aprile, alle 18, con i quattro capigruppo delle Regioni interessante: Maurizio Mangialardi (Pd Marche), Silvio Paolucci (Pd Abruzzo) e Marta Leonori (Pd Lazio).

  • Ad aprire i lavori sarà il commissario alla ricostruzione Giovanni Legnini e a concludere il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti”.

“Un patto per il Centro Italia – spiega Bori – in grado di rilanciare i nostri territori e rendere l’Umbria più forte è ciò che servirà alle nostre comunità e per uscire dalla crisi. Uno dei temi fondamentali è la ricostruzione di qualità. La possibilità di costruire un rapporto tra le realtà dell’Italia mediana sarebbe una svolta storica, in grado di aprire nuove prospettive di sviluppo economico, sociale, culturale, ridando forza e vigore ad una realtà che è il vero baricentro del Paese, non solo dal punto di vista geografico”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*