Comitato Rinascita Norcia attende Giuseppe Conte in piazza San Benedetto

Comitato Rinascita Norcia attende Giuseppe Conte in piazza San Benedetto

«Le persone se ne vanno, le imprese chiudono, i servizi non ripartono, la ricostruzione è ferma, Norcia Muore». C’è scritto così sul lenzuolo – oramai simbolo della battaglia civile e disperata, dei nursini. Il Comitato Rinascita Norcia, oramai non ha più voce per gridare la propria rabbia e disperazione: la città muore, la ricostruzione non parte e Norcia non rinasce.

Giuseppe Conte, il presidente del consiglio dei ministri, arriverà tra poco e loro, nonostante la pioggia battente, sono già lì, in piazza San Benedetto, ad attenderlo.

Stanno lì sotto la statua del Santo che ha reso grande la cristianità nel mondo, sono sotto quella statua che ha retto le scosse, tutte, come reggono ancora gli abitanti di Norcia, ma non ne possono più. Dietro la “gabbia” della chiesa de i benedettini, monaci – ricordiamolo – che per primi portarono la cultura nel mondo.

Non ne possono più di chiacchiere, di passerelle, di parole al vento e di burocrazia. Quando c’è da fare veloci, l’Italia – la patria delle Ferrrari – diventa più lenta di una tartaruga.

C’è il timore tra la gente, sempre più giustificato, che non ci si riesca a risollevare. Il Comitato, come nei giorni scorsi era a Roma, oggi è lì ad aspettare Giuseppe Conte.

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*