Grande Solidarietà a Ferentillo in ricordo di Nonna Morenacchia

Grande Solidarietà a Ferentillo in ricordo di Nonna Morenacchia

“Una serata strepitosa, ringrazio con il cuore tutti voi che. con il vostro caloroso affetto. siete venuti a ricordare la mia Mamma e Nonna Morenacchia. Siete stati meravigliosi” . E’ con queste parole che Umberto Trotti, Chef del Ristorante “Osteria del Trap”, ha voluto ringraziare i quasi 200 presenti alla cena di beneficenza organizzata dalla sua Famiglia in memoria della mamma “Morenacchia” recentemente scomparsa.

La famiglia Trotti ha infatti voluto organizzare una cena di beneficenza il cui ricavato verrà devoluto totalmente per l’acquisto di un Defibrillatore Semiautomatico Esterno – DAE, per un costo di 2000 €, da installare presso la via centrale del paese di Ferentillo.

Le richieste di partecipazione alla cena sono state così tante che il ricavato è stato di lunga maggiore alle aspettative tanto da poter destinarne una parte, 500 € , al restauro delle campane dell’Abbazia di San Pietro in Valle. Lo chef Umberto inoltre ha aggiunto che è sua intenzione fondare un’Associazione di Solidarietà dedicata alla sua mamma Morena, tramite la quale coinvolgere altri ristoratori, chef, enti e comuni limtirofi per organizzare eventi di beneficenza con i quali dare aiuto a tutti coloro che ne hanno bisogno.

E’ infatti già in programma un’altra cena di beneficenza (la data ancora da decidere) per poter aiutare ad acquistare altri due defibrillatori da posizionare rispettivamente uno nella piazza del Precetto e l’altro presso il Plesso Scolastico di Ferentillo. Ringraziamenti speciali infine per il Dj Marcellino, che con la sua musica ha allietato la serata, e per le Aziende Agricole “Casa Mattei” e “La Drupa”, le quali hanno donato l’olio EVO e l’Agrumato alla Melangola per la realizzaione del menu della cena.

Grazie alla famiglia Trotti si sta riscoprendo a Ferentillo il valore della Solidarietà e il valore essenziale di Comunità che in questo caso si è voluta tutta stringere intorno a questa stupenda famiglia e al ricordo della loro cara nonna Morenacchia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
6 ⁄ 2 =