Tartufo a Scheggino, conto alla rovescia per Diamante Nero

Tartufo a Scheggino, conto alla rovescia per Diamante Nero L'appuntamento per tutti è quindi sabato e domenica

Tartufo a Scheggino, conto alla rovescia per Diamante Nero
L’appuntamento per tutti è quindi sabato e domenica

Celebrare il tartufo sotto ogni suo punto di vista, ricordando il profondo legame che c’è tra il prestigioso tubero ed il territorio locale: questo vuole fare l’amministrazione comunale di Scheggino con Diamante Nero, la manifestazione promossa da ormai 11 anni insieme alla Pro loco e che si terrà sabato e domenica nel piccolo borgo che sorge lungo il fiume Nera. Perché da sempre la storia, l’economia, le tradizioni, la cucina di Scheggino non possono prescindere dal tartufo.

Ecco allora che per due giorni il “Re della tavola” verrà celebrato con numerose iniziative che culmineranno domenica pomeriggio con la realizzazione della tradizionale frittata al tartufo da guinness dei primati. Ben 2.500 uova, sotto l’occhio vigile dello chef Fabio Ferretti e dei tanti volontari, ma anche del sindaco di Scheggino Paola Agabiti e della madrina Anna Falchi, si mescoleranno con il prelibato “diamante nero” per allietare il palato delle tante persone che, anche quest’anno, non vorranno perdersi uno spettacolo unico. Realizzato grazie anche alla collaborazione di Urbani tartufi ed Ovito.

Tartufo a Scheggino

“Anche quest’anno grazie a ‘Diamante Nero’ – spiega il sindaco di Scheggino, Paola Agabiti – vogliamo omaggiare il tartufo nero, prodotto d’eccellenza legato indissolubilmente al nostro territorio. La manifestazione, infatti, oltre ad essere un importante momento di aggregazione ed un’occasione di festa per la nostra comunità e per i visitatori che ogni anno affluiscono numerosi da tutta Italia, è per noi abitanti di queste meravigliose terre un evento dal respiro più ampio: è il ricongiungersi con la tradizione, con la nostra cultura, con la storia della terra che abitiamo. Diamante Nero rappresenta dunque la sintesi di storia, gastronomia, bellezze naturalistiche, cultura e passione.

Quest’anno vogliamo offrire a chi ci farà visita durante la due giorni un programma ancora più ricco del solito, grazie al coinvolgimento ed alla sensibilizzazione di tutta la comunità locale e delle attività economiche presenti nel territorio. Ci auguriamo così di avere anche per questa edizione tante presenze, che rappresentano per noi motivo di orgoglio e soddisfazione, oltre a stimolarci a fare sempre meglio anche per il futuro”.

L’appuntamento per tutti è quindi sabato e domenica, con un ricco programma fatto di numerosi stand espositivi di prodotti tipici locali, artigianato artistico, antiquariato, ma anche di degustazioni, musica, pittura, animazione per bambini momenti culturali con illustri ospiti.

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*