Vallo di Nera chiude con successo l’evento l’Umbria si rimette in moto

Domenica 2 aprile alle ore 11, nella piazza principale di Vallo arriveranno le Alfa Romeo d'epoca dell'Associazione Borzacchini Historic di Terni, per un raduno nazionale

Vallo di Nera chiude con successo l’evento l’Umbria si rimette in moto VALLO DI NERA – Dopo l’arrivo di più di duecento moto da strada ed enduro, provenienti da tutta Italia e capitanate dai Moto Club di Terni e di Bevagna, Vallo di Nera chiude con successo l’evento ‘L’Umbria si rimette in moto’ e si prepara per i prossimi appuntamenti. Domenica 2 aprile alle ore 11, nella piazza principale di Vallo arriveranno le Alfa Romeo d’epoca dell’Associazione Borzacchini Historic di Terni, per un raduno nazionale.
In programma per gli ospiti, la visita del paese e della Casa dei Racconti. Alle 12,00 verrà celebrata la Festa del Santo Crocifisso, in ricordo della scampata strage del 30 marzo 1944, quando gli uomini di Vallo di Nera furono rinchiusi nella chiesa di Santa Maria per essere fucilati. L’intervento di un colonnello e la preghiera a un Crocifisso ritenuto miracoloso, portò tutti alla liberazione.
Ogni anno quella pagina di storia locale viene festeggiata con la distribuzione ai presenti di vino e pagnottelle farcite con salumi. Negli orti di Santa Caterina verrà messa a dimora la pianta di ulivo ‘Ogliarola di Puglia’ proveniente dalla collezione mondiale di Lugnano in Teverina, donata dal Sindaco Gianluca Filiberti e dal Presidente del consiglio comunale Alessandro Dimiziani ai Comuni della Valnerina, come segno di amicizia e di augurio di ripresa dopo i recenti eventi sismici.

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*