Vallo di Nera saluta don Giuseppe che cambia Parrocchia

Don Giuseppe, proveniente da Kallody nell'India, prima di essere assegnato alla Parrocchia di Vallo di Nera, era già stato Viceparroco di Norcia e Parroco di Castelluccio

Vallo di Nera saluta don Giuseppe che cambia Parrocchia. Dopo avervi svolto unidici anni di servizio sacerdotale, padre Jose Keruvila Thekkummatom, don Giuseppe, lascia la Parrocchia dei Santi Michele, Giovanni e Sebastiano in Vallo di Nera. A seguito delle disposizioni dell’Arcivescovo Renato Boccardo, lo attende un nuovo incarico di parroco in solido a Montefranco, Arrone, Polino, Torre Orsina e Collestatte.

Domenica, don Giuseppe ha celebrato le ultime messe a Vallo di Nera, Piedipaterno e Meggiano, circondato dall’affetto e dalla gratitudine della comunità che ne ha apprezzato le doti di pastore umile, leale e attento. Momenti di commozione durante l’omelia da parte dei fedeli a cui il sacerdote ha voluto lasciare una raccomandazione: di vivere la Chiesa nei Sacramenti e nel sociale, guardando sempre all’altro come fratello.

Anche il Comune di Vallo di Nera ha voluto esprimere il saluto e gli auguri per il proseguimento di una proficua missione, riconoscendo a don Jose il prezioso lavoro di coesione operato tra gli abitanti delle varie frazioni, portato avanti anche con l’organizzazione delle feste patronali in ogni paese, dove ogni volta si ritrova tutta la comunità.

Don Giuseppe, proveniente da Kallody nell’India, prima di essere assegnato alla Parrocchia di Vallo di Nera, era già stato Viceparroco di Norcia e Parroco di Castelluccio, dove molti fedeli lo ricordano ancora con amicizia e devozione. Presto gli succederà don Roberto Crisogianni che farà il suo ingresso domenica 2 ottobre a Piedipaterno, dove ha sede la casa parrocchiale, mentre don Giuseppe entrerà nella chiesa di santa Maria Assunta di Montefranco il 30 ottobre prossimo. La chiesa che fu di monsignor Mario Curini, lo sfortunato arciprete di Norcia morto dopo una caduta da cavallo, del quale don Giuseppe è stato stretto collaboratore.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
22 × 18 =