Bizzarri, novità alla mostra di Norcia

 
Chiama o scrivi in redazione


Bizzarri, novità alla mostra di Norcia

Bizzarri, novità alla mostra di Norcia
Orari della mostra: 10.00-13.00 e 15.00-19.00 in via Dante a Norcia, fino al 6 marzo

da Gino Goti
Non poteva mancare la sorpresa nella mostra del pittore spoletino Sergio Bizzarri in occasione della 53^ edizione del Nero di Norcia. I suoi estimatori, abituati a trovare le sue opere (oltre ai 39 quadri donati al Comune di Norcia) nel museo della Castellina, hanno localizzato subito la mostra nella nuova ed elegante sede di via Dante e apprezzato le novità di questa ennesima presenza di Bizzarri a Norcia.

I tempi sono “duri” anche per l’arte e per l’arredo delle abitazioni. “Di un quadro si può fare a meno, del pane e companatico no” dice la saggezza del popolo.

E allora Sergio si è preoccupato di andare incontro alla sua clientela e ai suoi estimatori e collezionisti proponendo le sue opere non più incorniciate, ma fissate a un pannello bianco: un vasto passe-partout candido su cui la fantasia può immaginare che la figura, il soggetto dipinto si dilati, si allarghi fino a confondersi con la parete su cui si appende il quadro. Il valore dell’opera resta, il costo è alleggerito senza il prezzo della tradizionale cornice.

Una novità subito apprezzata dai visitatori, dai critici e dalle autorità attratti sempre dai colori, dai soggetti, dall’estro del decano dei pittori umbri che non nasconde la sua età anagrafica e la sua militanza artistica: 85 e 70 i numeri, per la precisione: un “ambo” da giocare sulla ruota preferita, magari per investire la vincita su un quadro del “maestro del colore” Sergio Bizzari.

Se poi si vuol tentare il terno si può aggiungere il 53, edizione del Nero Norcia 2016. Ma bando agli scherzi e segnaliamo gli orari della mostra: 10.00-13.00 e 15.00-19.00 in via Dante a Norcia, fino al 6 marzo.

Bizzarri

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*