Al via il secondo week end Nero Norcia


Scrivi in redazione

Scelta da Trivago come uno degli eventi più interessanti d’Italia e per questo inserita nella sua rubrica “ #trivagoTips – Consigli per il week-end” e certificato dalla numerosa presenza di persone che hanno raggiunto Norcia lo scorso fine settimana, la 52° edizione di ‘Nero Norcia’ sta per riaprire il sipario sul suo secondo week end con un programma ricco di eventi. Ad aprire la seconda fase della kermesse sarà il convegno “Il tartufo ambasciatore di cultura e lifestyle italiano nel mondo”, in programma per domani mattina alle 11 presso il palazzo comunale.

Il convegno, coordinato dall’assessore allo sviluppo economico e attività produttive del Comune di Norcia, Giuliano Boccanera, vedrà la partecipazione di esperti nazionali di tartufo, Mattia Becinvenga, Pietro Borroni e Gabriella di Massimo; il dirigente medico della ASL, Antonio Buccolieri; l’Università dei Sapori di Perugia con Maurizio Beccofico e Marilena Liccardo e l’Istituto alberghiero di Spoleto, Fiorella Sacrestani.

Altro appuntamento convegnistico in cui si tornerà a parlare di eccellenze alimentari e promozione territoriale sarà quello di domenica 8 marzo alle ore 10, sempre presso il palazzo comunale, a cura del Consorzio BIM e di Slow Food Umbria.

Come da tradizione la Mostra Mercato associa alla trattazione di argomenti di grande attualità anche la riscoperta della ruralità più autentica con le rappresentazioni dal vivo degli antichi mestieri: nei prossimi giorni infatti vedremo all’ opera nel centro storico il fabbro e il maniscalco.

Prosegue inoltre il Nero Norcia Festival, per la direzione artistica di Massimo Zamponi: dopo lo spettacolo infrasettimanale ‘A Norcia puoi’, che ha visto in scena al Teatro Civico giovani talenti nursini oltre che ad artisti ‘esperti’ continua l’animazione artistico-culturale della città. Il teatro ‘riaprirà’ venerdì 6, alle ore 21,15 per proseguire la stagione teatrale 2015, con il primo spettacolo del Festival del teatro dilettantistico ‘Graziano Graziani’: ad esibirsi sarà l’Accademia dei Riuniti di Umbertide, per la regia di Achille Rosselletti.

Riapriranno le mostre di arti visive al museo della Castellina e all’Auditorium San Francesco, che sarà anche scenario d’eccezione per la sfilata di alta moda “Marta Zampolini Design Alta Moda – Moda Sposi”, fissata per sabato alle ore 18 presso l’auditorium di San Francesco con ospite d’onore Valeriana Mariani, ambasciatrice della moda nel mondo.

Artisti di strada, animazione per bambini tutti i giorni, esposizioni di macchine d’epoca animeranno il cartellone degli eventi ma sarà la musica a recitare la parte del leone in questo week end. Dopo la spettacolare e avvincente performance degli “Onda Nueve String 4et Riccardo Schmitt” di domenica scorsa in un’affollatissima Piazza San Benedetto, c’è grande attesa per il concerto di chiusura della kermesse, in cartellone per domenica alle ore 17:30, sempre nella piazza principale (e in caso di maltempo nel complesso di San Francesco).

Il protagonista dell’intrattenimento musicale questa volta sarà l’importante quartetto internazionale Jazz Swing “Vegas Project American”. Sempre legato ai giovani e alla musica è la serata-evento prevista per sabato sera quando sarà inaugurata la ‘sala polivalente’, presso il parcheggio di Porta Romana e dalle 23,30 si esibiranno diversi dj resident, con la partecipazione di Giò Brunetti e la ‘voce nell’aria’ di Stefano Sabatini. Domenica alle 19 i saluti finali con l’aperitivo in Castellina, in Piazza San Benedetto.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*