A Norcia prime iniziative legate al turismo, pronta ad accogliere i turisti

Dimostrare che la ferita del terremoto del 24 agosto scorso può essere superata

Turismo in Umbria, l’estate consolida la ripresa, Bianconi, possiamo fare meglio

A Norcia prime iniziative legate al turismo, pronta ad accogliere i turisti. Norcia è pronta ad accogliere i turisti e a dimostrare che la ferita del terremoto del 24 agosto scorso può essere superata. Grazie ad Alberto Sgrò, Sabatino Saviani e Marco De Paolis sono giunti nella città di San Benedetto cento turisti provenienti da Ardea, comune dell’Agro Romano che, in questo modo, ha voluto testimoniare concretamente la propria solidarietà e il proprio affetto a Norcia e al suo territorio.

“Questa iniziativa nata dal basso – ha detto l’assessore al turismo Pier Luigi Altavilla – dimostra come la popolazione nursina sia pronta a tornare alla normalità puntando su quelle che sono le risorse e le peculiarità del territorio: la gastronomia, l’ambiente,l’arte e la spiritualità. Prestare attenzione alle tematiche turistiche è di fondamentale importanza per evitare l’impoverimento socio-economico del territorio”. Per l’assessore Altavilla è doveroso ringraziare Sgrò, Saviani e De Polis per essere riusciti a promuovere la città di Norcia nonostante le difficoltà legate all’emergenza territorio.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
3 + 5 =