Monteleone di Spoleto – La copia della Biga regina del Museo civico

La copia della Biga di Monteleone di Spoleto: è lei la protagonista indiscussa del Museo civico che è stato riaperto in questi giorni dopo il restauro certosino delle 4 sale esistenti. Nei giorni scorsi si è tenuta l’inaugurazione e la visita gratuita del museo civico dedicato alla ‘Biga e al Paesaggio agrario’, un museo multimediale che ospita un ologramma della Biga, disegni del ritrovamento e pannelli esplicativi della storia del prezioso reperto. ”Il museo civico è un luogo importante per il territorio – ha affermato Marisa Angelini, sindaco di Monteleone di Spoleto – e per la comunità che lo vive, perché rappresenta la storia, la cultura e le usanze che caratterizzano e danno identità a chi lo ama. Nel caso del Museo di Monteleone di Spoleto, che contiene la preziosa copia della Biga, ad oggi esposta al Metropolitan di New York, questo diventa il risarcimento di un tassello assente a cui Montelone è molto legata”. Il direttore onorario del museo è l’Archeologa Carla Termini, curatrice insieme a Adriana Emiliozzi, dei pannelli di allestimento della sezione archeologica. La mostra si articola in due sezioni: la storia della Biga e il restauro. All’interno è esposta anche una immagine oleografica della nuova struttura del carro e la copia in bronzo del vecchio montaggio realizzato negli anni ’80 per la mostra “Gli etruschi in Valnerina: la biga di Monteleone di Spoleto”. Esposte nel museo civico sono anche le due opere realizzate dal pittore Alfonso Omiccioli, donate dalla famiglia al museo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
40 ⁄ 20 =