Norcia: domani convegno per Giornata nazionale sicurezza nelle scuole

Incontro mirato a promuovere la prevenzione dei rischi negli ambiti di vita e di lavoro

 
Chiama o scrivi in redazione


Istituto Omnicomprensivo “De Gasperi-Battaglia” di Norcia
Norcia, convegno per Giornata nazionale sicurezza nelle scuole

Norcia: domani convegno per Giornata nazionale sicurezza nelle scuole

Incontro mirato a promuovere la prevenzione dei rischi negli ambiti di vita e di lavoro ed il sostegno alla ricostruzione post-sima 2016

In occasione della “Giornata nazionale per la sicurezza nelle scuole”, il Ministero dell’Istruzione, della Ricerca e dell’Università e l’Inail ogni anno invitano le scuole a realizzare attività finalizzate alla conoscenza dei rischi legati al contesto territoriale, alla promozione della cittadinanza sociale per la riduzione dei rischi e alla diffusione della cultura della sicurezza per la tutela della persona umana.

Da Ufficio stampa INAIL Umbria


I soggetti organizzatori

Nell’ambito dell’iniziativa nazionale a livello territoriale Inail Umbria, Ufficio Scolastico regionale e Istituto Omnicomprensivo “De Gasperi-Battaglia” di Norcia, Compartimento della Polizia stradale Lazio-Umbria, Anmil Umbria, Provincia Perugia, Comune di Norcia, Collegio Geometri Perugia, Cesf Perugia e azienda Officine Meccaniche Galletti hanno organizzato per il 23 novembre p.v. a Norcia un intervento per coinvolgere e sensibilizzare gli studenti (lavoratori del domani), le loro famiglie, i docenti e più in generale tutta la società civile sul tema della sicurezza nei luoghi di studio, di lavoro e di vita quotidiana.

L’iniziativa che si terrà presso l’Istituto omnicomprensivo “De Gasperi-Battaglia” si propone – quale iniziativa collegata anche alla Giornata dedicata alla prevenzione degli incidenti stradali tenutasi domenica 21 novembre – di porre l’accento sul tema della sicurezza stradale attraverso la proiezione di parte del docu-film “Sulla strada mi proteggo” realizzato da Inail Umbria in collaborazione con il Compartimento della Polizia stradale per il Lazio e l’Umbria, costituito da video interviste rilasciate da quattro assistiti Inail umbri, vittime di incidenti stradali, concepite come “attivatori didattici emozionali” destinati agli studenti.

L’accordo di Programma

Nell’occasione sarà anche siglato un Accordo tra i partner mirato a realizzare il seguente ventaglio di attività prevenzionali e di sostegno alla ricostruzione:

  • l’erogazione di un percorso di accompagnamento alla sicurezza sul lavoro rivolto agli studenti dell’Istituto Tecnico Geometri di Norcia;
  • la progettazione di un “cantiere-scuola permanente” per permettere agli studenti di effettuare la formazione pratica, in totale sicurezza;
  • l’effettuazione di corsi teorico-pratici relativi alla sicurezza nei cantieri ed alle tecniche edili applicate nei cantieri della ricostruzione pubblica e privata post sisma 2016 rivolti ai lavoratori, quale formazione integrativa rispetto agli obblighi dell’art.37 TU 81/08, volti a garantire il maggior livello di sicurezza possibile a fronte anche della peculiarità della ricostruzione e in concomitanza dei numerosi cantieri di imminente attivazione;
  • la realizzazione di corsi teorico-pratici relativi alla sicurezza nei cantieri ed alle tecniche edili, grazie all’impegno e alle competenze del Cesf di Perugia, rivolti anche a giovani disoccupati per favorire il loro inserimento nelle imprese impegnate nella ricostruzione post-sisma, quale formazione integrativa rispetto agli obblighi previsti dall’art. 37 del d.lgs.81/08;
  • il restauro del monumento alla sicurezza del lavoro già installato nel 2010 a Norcia a seguito di analoga progettualità condivisa dai partner e che ha subito danni dal sisma del 2016;

un convegno aperto alla cittadinanza e alle Istituzioni, da realizzare nel corso del mese di maggio 2022, in cui verranno presentati i risultati delle attività realizzate nel corso dell’anno scolastico in corso e verrà attivato un confronto interistituzionale sulla sicurezza nel lavoro, con particolare attenzione alla prevenzione nel settore edile.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*