Bellanova rinascita fa rima con agricoltura, la terra non trema

Bellanova rinascita fa rima con agricoltura, la terra non trema

Bellanova rinascita fa rima con agricoltura, la terra non trema

Oggi è una bellissima giornata di festa e di rinascita. Abbiamo ancora negli occhi il dramma di quei giorni ma il coraggio delle vostre imprese è più forte. Ed è una storia agricola. Perché nelle vostre terre l’allevamento, la produzione agricola, l’artigianato del cibo, i sapori e il sapere sono più di un fattore economico, sono identità, sono vita“.

Così la Ministra Teresa Bellanova intervenendo oggi a Roma all’evento “La terra non trema. Il coraggio dei contadini“, a tre anni di distanza dai drammatici giorni del terremoto.

Il Decreto terremoto approvato“, ha proseguito la Ministra Bellanova, “rappresenta un segnale di attenzione e in Parlamento dovremo rafforzarlo. Anche per il Qmondo agricolo. Alle Regioni proporrò un Gruppo di lavoro comune insieme al Ministero per un Piano di rinascita agricola. E credo che la creazione di uno o più distretti del cibo possa aiutare.

Ne discuteremo con le organizzazioni agricole, le imprese, i cittadini.

Un piano condiviso e partecipativo. Perché dovremo aiutare sempre più le imprese a fare prodotti di eccellenza invece di produrre carte. La sburocratizzazione è un nostro obiettivo. Le idee devono arrivare da chi quella terra la ama, la vive, la coltiva ogni giorno. Sarò presto nelle zone del sisma per ascoltare e capire come fare di più e meglio. E ai romani dico: sostenete queste imprese, acquistate questi prodotti, sosteniamo l’Italia forte che non si arrende”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
27 − 21 =