Sacro e Profano, imperatori e Papi, a Norcia il concerto di musica antica

Sacro e Profano, imperatori e Papi, a Norcia il concerto di musica antica

Sacro e Profano, Imperatori e Papi è il concerto della Schola Romana Ensemble, in programma nel Centro di Valorizzazione di via Solferino a Norcia domenica 18 novembre alle ore 17.30, con musiche dall’imperatore Adriano a Papa Innocenzo X Pamphilj.

Il concerto rientra nel programma di iniziative “Cultura nella valle del Tevere” dell’Associazione Genius Loci Floridi Doria Pamphilj per la valorizzazione e la promozione del territorio e del patrimonio storico e culturale dei luoghi legati alle famiglie Floridi Doria Pamphilj attraverso l’arte e la musica.

Attiva dal 2000, la Schola Romana Ensemble si propone di recuperare la tradizione musicale della Schola Romana del Rinascimento e del Barocco ed è considerata tra i migliori complessi in grado di eseguire brani che vanno dall’antichità greco-romana al Settecento.

La ricerca operata dall’ensemble, per il repertorio con voci e strumenti, spazia dai documenti di epoca imperiale (Mesomede di Creta, frammenti anonimi) per i quali è stata anche operata una ricerca organologica e la ricostruzione degli strumenti musicali, fino alle espressioni musicali sacre e profane di età rinascimentale e barocca. La Schola Romana Ensemble ha all’attivo diversi cd e dvd ed è ensemble residente dei festival di Roma Opera Omnia e I Suoni dello Spirito.

SCHOLA ROMANA ENSEMBLE

Paola Alonzi, soprano

Stefano Sabene, tibia obliqua, kithara, salterio, traversa rinascimentale, flauto a becco, percussioni

Lorenzo Sabene, pandura, liuto rinascimentale, chitarra barocca, tiorba

 

PROGRAMMA

Parte I

Anonimo (II sec. a.C. – I sec. d.C.), Inno di Seikilos

Mesomede di Creta (II sec.), Inno a Nemesi

Mesomede di Creta (II sec.), Inno al Sole

Gregoriano (VI sec.), Crux fidelis

Guiot de Dijion (XIII sec.), Chanterai por mon courage

Diego Ortiz (XVI sec.), Recercada Segunda

Luca Marenzio (XVI sec.), Fuggirò tanto amore

Adrian Willaert (XVI sec.), Vecchie letrose

Parte II

Johann Jeronimus Kapsberger (XVII sec.), Arpeggiata

Giulio Caccini (XVII sec.), Amor ch’attendi

Francesco Corbetta (XVII sec.), Ciaccona

Andrea Falconieri (XVII sec.), Aure vaghe

Girolamo Frescobaldi (XVII sec.), Così mi disprezzate

Stefano Landi (XVII sec.), T’amai gran tempo

Giulio Caccini (XVII sec.), Amarilli

Juan Arañes (XVII sec.), A la vida bona

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*