Guardia di Finanza ispezione in comune a Norcia e nella Sae del Sindaco Nicola Alemanno

Perquisizioni e sequestri Norcia, i legami tra il sindaco e la BCC

Guardia di Finanza ispezione a Norcia e nella Sae del Sindaco Nicola Alemanno

Da questa mattina è in corso una ispezione in Comune a Norcia, da parte della Guardia di Finanza. Sopralluogo che, per altro, è effettuato anche all’interno della sae dove alloggia il sindaco Nicola Alemanno. Da quanto se ne sa, dopo la notizia di ieri sera in cui si dava conferma del sequestro del centro polivalente Boeri, un’altra tegola sulla testa del Primo cittadino nursino.

Non si sa molto di più, ma sembra che si tratti acquisizione di documentazione, però, non legata alla indagine che ha portato alla confisca della struttura realizzata su progetto del celebre architetto.

Si sa, invece, che – attraverso l’ufficio stampa – il sindaco Nicola Alemanno invierà alla stampa una comunicazione ufficiale appena finita l’ispezione delle Fiamme Gialle.

«Questa mattina – comunica l’ufficio stampa del comune di Norcia – è stato notificato un decreto di perquisizione al Sindaco del Comune di Norcia, Nicola Alemanno, ad alcuni dipendenti dell’Ente e ai vertici della BCC di Spello e Bettona. L’ispezione è ancora in corso e prevede l’acquisizione di documenti e supporti software rispetto ai quali tutti i soggetti interessati si sono messi a completa disposizione delle Fiamme Gialle. Il fascicolo era già aperto e il sindaco Nicola Alemanno aveva già risposto all’interrogatorio davanti al PM lo scorso mese di dicembre, riguardo al posizionamento di un container della BCC all’indomani del sisma del trenta ottobre 2016. Le indagini odierne riguardano anche l’affidamento della tesoreria allo stesso istituto bancario da parte del Comune di Norcia».

Il sindaco è assistito dagli avvocati Luisa Di Curzio e Massimo Marcucci presenti alle operazioni delle Fiamme Gialle.

«La perquisizione è in corso e ancora non siamo in grado di poter dare informazioni». E’ quanto dice l’avvocato Luisa di Curzio. «Stanno acquisendo – fa sapere il legale – i documenti relativi al servizio di tesoreria». La procura di Spoleto ha delegato il comando della Guardia di Finanza di Perugia a svolgere tutte le operazioni. Tra l’altro il container della BCC è stato rimosso e da maggio 2018 la filiale si trova all’interno del centro storico della città di Norcia.

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*