Sant’Anatolia, cabina elettrica diventa opera d’arte: giovedì inaugurazione

L’evento è parte del progetto “Valnerina Experience”

 
Chiama o scrivi in redazione


Sant’Anatolia, cabina elettrica diventa opera d’arte: giovedì inaugurazione

 Giovedì 7 ottobre, alle ore 11:00, in piazza Corrado a Sant’Anatolia di Narco, si terrà l’inaugurazione dell’opera di street art “Biosintesi di un pensiero elettrico”, realizzata dall’artista Giulia Buonanno sulle facciate della cabina elettrica di E-Distribuzione (la società del Gruppo Enel che gestisce la rete elettrica di media e bassa tensione), situata vicino al Museo della Canapa lungo la strada che costeggia il centro del castello medievale di Sant’Anatolia di Narco e che si affaccia sulle canapine, i terreni coltivati a canapa che lambiscono il fiume Nera.

Al taglio del nastro interverranno il sindaco di Sant’Anatolia di Narco Tullio Fibraroli, la direttrice del Museo della Canapa Glenda Giampaoli, l’artista Giulia Buonanno, il curatore Gianluca Marziani, il responsabile Zona Umbria di E-Distribuzione Davide Balzini, il capo unità operativa 2 Foligno/Spoleto di E-Distribuzione Daniele Biscontini.

L’iniziativa è stata possibile grazie alla collaborazione tra l’Amministrazione Comunale di Sant’Anatolia di Narco ed E-Distribuzione, la società del Gruppo Enel che gestisce la rete elettrica di media e bassa tensione, con un progetto congiunto per trasformare un elemento con una funzione tecnica, importante snodo del sistema elettrico territoriale, in un oggetto artistico capace di integrarsi con l’ambiente circostante e diventarne elemento narrativo.

L’evento è parte del progetto “Valnerina Experience” – Avviso volto al sostegno alla realizzazione di progetti di valorizzazione e sviluppo dell’offerta territoriale e dei servizi ad essi connessi – Fondo di cofinanziamento dell’offerta turistica e POR-FESR 2014-2020 – Azione 8.7.1.

Tutti i dettagli dell’opera saranno illustrati durante l’evento inaugurale, che si svolgerà all’aperto nel rispetto delle norme anticovid. In allegato la locandina di invito, vi aspettiamo!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*