23 e 25 giugno, “Movimenti di danza nei territori del sisma”. A Norcia arrivano gli spettacoli delle compagnie Zerogrammi e ArtGarage

 
Chiama o scrivi in redazione




23 e 25 giugno, “Movimenti di danza nei territori del sisma”. A Norcia arrivano gli spettacoli delle compagnie Zerogrammi e ArtGarage

L’evento HOME Futuro Presente, ideato da Dance Gallery con il sostegno dei comuni di Norcia, Cascia, Arrone, della Regione Umbria e del Ministero della Cultura, è cominciato da Norcia il 21 giugno e prosegue con 2 spettacoli di danza il 23 e il 25 giugno. In scena la Compagnia Zerogrammi con “Elegia delle cose perdute” e la Compagnia ArtGarage con “Silence Music of Life”.

Continua HOME Futuro Presente – Movimenti di danza nei territori del sisma, il progetto creato da Dance Gallery per i Comuni di Norcia Cascia ed Arrone, in risposta all’avviso pubblico per il sostegno a progetti di spettacolo dal vivo nei comuni del ‘cratere del terremoto’ della Regione Umbria.

Dopo la Festa della danza e della musica in scena lunedì 21 giugno tra strade, vicoli e piazzette, dentro e fuori le mura, di Norcia, il progetto continua mercoledì 23 giugno alle 20.15 con la Compagnia Zerogrammi, in scena in Piazza San Benedetto con Elegia delle cose perdute, soggetto, regia e coreografia di Stefano Mazzotta, creato con e interpretato da Alessio Rundeddu, Amina Amici, Damien Camunez, Gabriel Beddoes, Manuel Martin, Miriam Cinieri, Riccardo Micheletti. Elegìa delle cose perdute è una riscrittura dal romanzo I Poveri dello scrittore e storico portoghese Raul Brandao. Il paesaggio evocato da questo riferimento letterario, in bilico tra crudo, aspro, onirico e illusorio, ha la forma dell’esilio, della nostalgia, della tedesca sehnsucht, della memoria come materia che determina la traccia delle nostre radici e identità e, al contempo, la separazione da esse e il sentimento di esilio morale che ne scaturisce. I quadri che compongono la narrazione diventano la mappa di un viaggio nei luoghi (interiori) dei personaggi de I Poveri: figure derelitte e però goffe al limite del clownesco, accomunate dal medesimo sentimento di malinconica nostalgia e desiderio di riscatto.

Venerdì 25 giugno alle 20.15 in Piazza San Benedetto Norcia, la Compagnia ArtGarage presenta Silence Music of Life, Coreografia, installazione e costumi di Emma Cianchi. Performance di Maria Anzivino, Ginevra Cecere, Marcella Martusciello, Antonio Nicastro, Armando Rossi. I performer e i sound designer di Silence music of life si fondono e diventano parte di un unico processo creativo in bilico tra live-performance e installazione. Il paesaggio sonoro – costituito dai rumori esterni circostanti catturati nel momento dell’azione modificati e alterati mediante una elaborazione algoritmica retroattiva del segnale con un sistema dinamico e interattivo tra suono, ambiente, corpo e movimento in un processo compositivo istantaneo agito dal vivo – rende la performance ogni volta un atto unico e irripetibile.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*