Luigi Trincia, il disgusto di leggere questa prima pagina

Luigi Trincia, il disgusto di leggere questa prima pagina

Luigi Trincia, il disgusto di leggere questa prima pagina

riceviamo da Luigi Trincia
Carissimo Corriere dell’Umbria, (nella persona del Direttore Davide Vecchi) mi permetto di scrivervi perché questa mattina, facendo colazione ho avuto il disgusto di leggere questa prima pagina ignobile tanto cara ad una sorta di populismo editoriale che oltrepassa i limiti. Si perchè per fini politici tanto cari alla vostra destra non avete attaccato un uomo, una famiglia o il piccolo paesino, avete attaccato tutte le persone del Cratere.

Quelli che voi fantasmagoricamente chiamate “fondi” (per dargli un taglio di illecito) sono CONTRIBUTI sisma che non servono a crescere o rubare, bensì a riavere quello che la natura ci ha tolto.

Avete offeso ad esempio la mia famiglia (come altre migliaia) che fino al 30/10/2016 aveva un’attività pagata con le fatiche di una vita ed in 30 secondi non aveva più niente, avete offeso tutte le persone che hanno lavorato una vita per avere una casa propria e da 3 anni vivono in SAE da 60 mq. Voi non potete capire cosa è il sisma, le file alle mense, dormire in container, voi cercate il titolo sensazionale! Perchè non parlate invece dei contributi che a volte NON bastano per ricostruire le attività?

Questo sarebbe giornalismo vero ed utile alla comunità. Un caro saluto Direttore./Luigi Trincia

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
26 − 8 =