Buoni Spesa, Cascia in sostegno delle famiglie più deboli

 
Chiama o scrivi in redazione


Buoni Spesa, Cascia in sostegno delle famiglie più deboli

Sono state 102 le domande presentate, in seguito all’Ordinanza della Protezione Civile, al Comune di Cascia presso l’Ufficio Servizi Sociali, per usufruire dei buoni spesa; di queste sono state finanziate in tutto 98. L’ importo complessivo a disposizione dell’ Ente era di euro 24.800
L’amministrazione comunale,ha inoltre, con un atto di giunta, deciso di mettere in campo altre risorse per finanziare tutte le domande ammesse, per un importo di euro 6000, tratte dal proprio bilancio. Oltre 30.000 euro sono quindi state erogate a favore delle famiglie più deboli.
“È stata fatta – afferma l’assessore Del Piano – un’intensa promozione dell’ordinanza e le persone, grazie al lavoro di squadra con il personale e gli uffici addetti, sono state assistite anche nella compilazione delle stesse domande. Si è cercato – aggiunge il Capo Area ai Servizi Sociali Angelo Aramini – di rispondere alle esigenze di tutti coloro che ne avevano i requisiti, senza lasciare indietro nessuno”.
I buoni spesa, sono stati di 3 tipologie, in funzione della composizione del nucleo familiare:
euro 250.00 da 1 – 2 persone
euro 350.00 da 3 – 4 persone
euro 400.00 oltre le 4 persone
Ogni buono aveva un valore di euro 10.00, spendibili negli esercizi commerciali che avevano manifestato il loro interesse a seguito della pubblicazione di uno specifico bando.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*