Valentina Trotti doppia medaglia a soli 14 anni record al mondo

Valentina Trotti doppia medaglia a soli 14 anni record al mondo Medaglia d’oro ai campionati italiani di cucina dell’associazione Italiana cuochi

Valentina Trotti doppia medaglia a soli 14 anni record al mondo
Valentina Trotti doppia medaglia a soli 14 anni record al mondo

Valentina Trotti doppia medaglia
a soli 14 anni record al mondo

Medaglia d’oro ai campionati italiani di cucina dell’associazione Italiana cuochi

Un team eterogeneo quello dei cuochi umbri che hanno partecipato in questi giorni ai campionati italiani di cucina dell’associazione Italiana cuochi.

Dai 14 ai 74 anni , l’elemento legante che li accomunava? l’energia , l’amore per il cibo sano e buono, ed il desiderio di far gustare l’Umbria in bocca!

Umberto Trotti, di Ferentillo titolare dell’Osteria del Trap e delegato regionale dell’associazione italiana cuochi non è nuovo alle competizioni, ha scelto i componenti del gruppo non a caso perché tutti per età e provenienza avevano una esperienza e storia da raccontare.

Simone Camillucci, 28nni, suo braccio destro e suo allievo da oltre 10 anni, con la sua pacatezza e precisione ha scandito i tempi inculcando agli altri tranquillità.

Jolly Okoh, 26 anni, aiuto in cucina all’Osteria del Trap, è venuto con i barconi 7 anni fa dall’Africa . Con gli occhi umidi racconta il suo viaggio in Italia ed l suo riscatto, intervistato ha dedicato l’oro a tutti gli africani augurando loro la stessa fortuna che ha avuto lui .

Gina Vannucci, 69 anni, titolare dell’Agriturismo Casa Mattei e dell’azienda agricola biologica omonima di Arrone voluta prepotentemente perché custode ed ambasciatrice di un territorio con le sue produzioni tipiche.

Carlo Trotti, 74 anni, instancabile maestro di vita , sempre alla ricerca di prodotti di nicchia da offrire al ristorante di suo figlio.

Lorenzo Puscasu, 17 anni, studente dell’alberghiero di Terni, ragazzo volonteroso e desideroso di fare esperienze.

Valentina Trotti, 14 anni , studentessa del Liceo Donatelli, si presenta acqua e sapone, responsabile , diversa dalle coetanee, preferisce alla discoteca la cucina del ristorante dove cucina con una padronanza dei fornelli pari ad un adulto. La scorsa primavera è arrivata a Catania seconda ad una competizione del miglior chef d’italia tra ragazzi dove lei era la più giovane. Valentina quindi oltre alla gara in squadra dove ha contribuito a prendere l’oro all’Umbria, ha gareggiato nella sezione junior, la piu giovane tra tutti i partecipanti, proponendo un piatto che le faceva la nonna quando lei era piccola. Non si è scoraggiata né intimorita davanti ai giudici che la intervistavano chiedendole spiegazioni dei vari passaggi, con naturalezza ha continuato a cucinare, dispensando timidi sorrisi a chi le faceva complimenti.

Il presidente nazionale Simone Falcini è rimasto fortemente impressionato dai piatti della tradizione proposti dal team Umbria ma ha riconfermato la straordinaria naturalezza e tecnica di Valentina che ogni volta lo lascia piacevolmente stupito.

Valentina ha spiazzato tutti anche quando ha dedicato il premio alla nonna che non c’è più. Questa è la gioventù che vogliamo, ragazzi che vogliono lavorare, che hanno i valori della famiglia , il rispetto di se stessi e degli altri.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*