Parcheggio Porta Romana, continuano gli sproloqui del gruppo “Noi per Norcia”

 
Chiama o scrivi in redazione


Parcheggio Porta Romana, continuano gli sproloqui del gruppo “Noi per Norcia

Il Capogruppo Valesini risponde per fare chiarezza

“Continuano gli sproloqui del gruppo Noi per Norcia. Mi riferisco all’accusa rivolta alla nostra Amministrazione in relazione alla scelta di realizzare, con i fondi della protezione civile, un parcheggio nei pressi di Porta Romana”  risponde così il Capogruppo di Rispetto per Norcia Marco Valesini. “Come è mia abitudine, a differenza degli amici di ‘Noi per Norcia‘, prima di scrivere sono andato a documentarmi. Un po’ di storia per la Città che magari rinfrescherà anche la memoria dalle parti del “Partito Democratico quando gli fa comodo”.
“Nel 1974 – continua Valesini – il Comune di Norcia ha approvato il Programma di Fabbricazione della città ed indicato in quella zona a “Servizi” la realizzazione di un parcheggio. Tutte le Amministrazioni che si sono susseguite negli anni hanno provato a realizzarlo, nessuna ci è riuscita. Qualcuno ha tenuto in mano le redini della città per lungo tempo e se riteneva quella scelta sbagliata, aveva tutti gli strumenti per poterla modificare; non solo, tutte le amministrazioni che si sono occupate del PRG, hanno confermato questa scelta, oggi parte integrante del disegno strategico per il futuro della città, così come adottato con il Piano Regolatore Generale lo scorso mese di aprile 2019”.
Quanto all’opportunità di disporre di un’area temporanea da adibire a parcheggio, questa risponde alla non più rinviabile esigenza di recuperare gli spazi di servizio oggi occupati dalle strutture di gestione dell’emergenza, tanto che il Capo Dipartimento della Protezione Civile ne ha autorizzato l’esecuzione con le previste deroghe. Il tema della temporaneità poi, sarà affrontato e risolto insieme a quello delle aree per le casette, per le quali è già prevista l’acquisizione al patrimonio comunale. “Tale scelta – dice ancora il Capogruppo di Rispetto per Norcia – è ricompresa ovviamente anche nella VAS del Piano e nessun ente sovraordinato ne ha osservato l’eventuale impatto non sostenibile con il nostro paesaggio, che ricordiamo è assolutamente fatto oggetto di tutela spinta da parte del Nuovo Strumento di Programmazione Urbanistica, tanto da prevedere la riduzione del consumo di suolo rispetto al Precedente Piano di Fabbricazione oltre a tutti i necessari corridoio verdi di delimitazione dello spazio urbano. Le accuse di occupazione di aree verdi vincolate della città sono quindi prontamente rispedite al mittente.
Sia ben inteso: dispiace tantissimo anche a noi quando, per migliorare la qualità urbana dei servizi, si rende necessario intervenire su storiche proprietà agricole che tanto sacrificio sono costate alle famiglie che vi hanno lavorato nel tempo, sacrificio che purtroppo nessuna somma pagata per l’occupazione e l’esproprio, potrà mai ripagare. Non vi sono però altre aree con le stesse caratteristiche se non quelle già individuate e considerate negli standard. Sarà invece necessario riuscire a dotare la città degli spazi di supporto per le grandi manifestazioni, i weekend ed il periodo estivo.
Attraverso la realizzazione di queste aree sarà finalmente possibile liberare il nostro centro storico e la cerchia muraria dall’assedio delle auto, prevedendo un fascia verde sul modello della città di Lucca, fatte le dovute proporzioni. Quanto poi alla ricostruzione – continua Valesini – è davvero comico che la minoranza si esibisca nel goffo tentativo di accreditarsi i risultati oggi conseguiti con le recenti ordinanze del Commissario Legnini, quando invece, non ha neppure voluto condividere ed approvare i documenti con i quali quelle cose venivano richieste dalla nostra Amministrazione. Certo, chi non c’era e continua a non esserci, non può sapere e conoscere quanto da sempre affermato dal Sindaco Alemanno nelle tantissime riunioni pubbliche e quanto riportato nelle decine di documenti prodotti. Ma la Città era qui, lo sa ed ha anche dimostrato di ricordarselo bene” ha concluso il Capogruppo. /Rispetto per Norcia

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*