Distretto Usl Valnerina, trentadue nuovi mezzi per i servizi di assistenza domiciliare

TERNI – L’Azienda Usl Umbria 2 cambia marcia, è proprio il caso di dirlo, con l’acquisto di 32 nuove autovetture che entrano a far parte del grande parco auto aziendale che conta 350 mezzi di proprietà impiegati nella varie sedi e servizi di Terni, Foligno, Spoleto, Orvieto, Narni, Amelia, Valnerina.

I nuovi mezzi si vanno ad aggiungere alle altre 28 autovetture acquistate recentemente dall’attuale direzione.
Il tutto si inserisce nel programma di investimenti deciso dall’azienda per innalzare la sicurezza e l’efficienza dei mezzi e per avvicinare e rendere sempre più fruibili i servizi da parte delle fasce più deboli della popolazione.
Le nuove autovetture, infatti, sono state assegnate prevalentemente ai servizi domiciliari nell’ambito di una strategia di potenziamento generale di tali attività.

L’assistenza domiciliare è infatti un servizio che l’Azienda Usl Umbria 2 svolge direttamente a casa delle persone malate e garantisce un insieme coordinato di attività mediche, infermieristiche e riabilitative per la cura e l’assistenza dei pazienti nel proprio domicilio evitando, quando possibile, il ricovero in ospedale e assicurando agli utenti una migliore qualità di vita. Il servizio, coordinato dai sei distretti sociosanitari, si rivolge a persone parzialmente o totalmente non autosufficienti, in modo temporaneo o protratto o affette da patologie croniche ed è caratterizzato da un approccio multidisciplinare degli interventi che coinvolge, in un lavoro di équipe, diverse professionalità in grado di assistere e dare supporto al paziente e ai suoi familiari.

L’acquisto delle 32 autovetture rientra nell’ambito del piano aziendale di ammodernamento del parco auto e si inquadra nell’ottica di un sostanziale innalzamento del grado di efficienza e sicurezza dei mezzi che ha previsto, in questi mesi, numerose iniziative tra le quali corsi di formazione in officina rivolti agli addetti all’autoparco e agli operatori del servizio 118 di emergenza urgenza.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
25 × 6 =