Da Rio 2016 a Norcia per festeggiare e parlare di futuro

Il presidente della FITAV Luciano Rossi giunge a sorpresa nella struttura di tiro al volo nursina

Da Rio 2016 a Norcia per festeggiare e parlare di futuro

Da Rio 2016 a Norcia per festeggiare e parlare di futuro. Per molti una sorpresa inaspettata. Ieri, nel corso di una delle tante manifestazioni di tiro al volo che si disputano nella struttura sportiva a Forca di Ancarano di Norcia, è arrivato il presidente della Federazione Italiana di Tiro al Volo (FITAV) Luciano Rossi. Dopo i successi olimpici di Rio (2 medaglie d’oro e 2 d’argento), il presidente federale ha scelto proprio la suggestiva location di Norcia per festeggiare la nazionale azzurra.

Tanti i tiratori presenti alla gara, umbri e marchigiani, e tanti gli appassionati di questa specialità sportiva, che hanno reso omaggio ai loro beniamini pluripremiati. A fare il saluto al presidente Rossi, oltre ai gestori dell’impianto, c’era il vice sindaco e assessore al turismo Pietro Luigi Altavilla. “La visita di Rossi – riferisce Altavilla – ha fatto un grande piacere a tutti, soprattutto perché è stata riconosciuta l’importanza strategica del nostro impianto, ben attrezzato, lontano dalle abitazioni, in una cornice paesaggistica assolutamente incantevole. Anzi – aggiunge – abbiamo avuto l’opportunità di parlare di progetti migliorativi della stessa struttura da realizzare già nel 2017”.

La gara di Norcia, terminata a tarda sera per il gran numero di partecipanti, ha visto dapprima la premiazione dei vincitori: Pontecorvi Edoardo e Guida Emiliano (primi rispettivamente alla fossa olimpica e al compact sporting), Rotini Giocondo e Laureti Massimo (secondi al trap) e Trabalzi e Lanzi (secondo e terzo al compact sporting), e subito dopo una degustazione di prodotti tipici offerta dai gestori dell’impianto.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
22 × 17 =