Massoneria borsa studio ragazzi terremotati, apprezza il sindaco Alemanno

rivolta agli studenti di Lazio, Marche, Abruzzo ed Umbria

Massoneria borsa studio ragazzi terremotati, apprezza il sindaco Alemanno

Il bando è rivolto agli  studenti  più meritevoli dell’ultimo anno delle scuole secondarie dell’Umbria, Marche, Abruzzo e Lazio. Il sindaco di Norcia: “E’ davvero una grande e bella opportunità per i nostri ragazzi, un incentivo ad andare avanti con forza”

Il Grande Oriente d’Italia di Palazzo Giustiniani bandisce il Premio “La scuola del coraggio”, con borse di studio riservate agli studenti dell’ultimo anno delle scuole secondarie di secondo grado dell’Umbria, delle Marche, dell’Abruzzo e del Lazio che sono state colpite dal terremoto.  L’intento è quello di premiare gli studenti più meritevoli che hanno ottenuto la maturità con il massimo punteggio nell’anno scolastico 2016-2017, ragazzi che hanno dovuto fare i conti con la triste e difficile esperienza post terremoto e con la quotidiana preoccupazione di sedere fra i banchi di scuola mentre avvenivano nuove scosse sismiche.

I singoli candidati dovranno inviare la domanda d’adesione entro il 31 ottobre 2017 al Grande Oriente d’Italia, Borse di studio, Via di San Pancrazio 8, 00152 Roma.  Nella domanda di partecipazione, redatta in carta libera e rivolta al Gran Maestro del Grande Oriente d’Italia, dovranno essere indicati cognome, luogo e data di nascita dell’autore, residenza, recapito telefonico e la Scuola in cui si è sostenuta la maturità e il voto finale ottenuto all’Esame di Stato. Saranno premiati gli studenti che hanno ottenuto il punteggio di 100 e lode. La consegna dei premi avverrà nel corso di una cerimonia pubblica. (Per informazioni rivolgersi a ufficio.gm@grandeoriente.it  oppure ufficio.stampa@grandeoriente.it ).

L’iniziativa si inquadra in una serie di progetti messi in campo dal Grande Oriente d’Italia per aiutare le popolazioni colpite dal terribile sisma del 24 agosto 2016 e da quello successivo del 30 ottobre, tra cui la realizzazione e dell’illuminazione  dell’impianto sportivo della città di Norcia,  di cui a breve ci sarà la posa della prima pietra.

E’ davvero una grande e bella opportunità per i nostri ragazzi, un incentivo ad andare avanti con forza”. Così il sindaco di Norcia Nicola Alemanno l’iniziativa del Grande Oriente d’Italia. “E tanto coraggio– sottolinea il primo cittadino dello storico comune umbro- hanno dimostrato di avere i giovani della nostra comunità   in questi terribili mesi. Sono stati messi a dura prova, perché non è certo facile, anzi direi che è una cosa drammatica, continuare a studiare se vieni continuamente interrotto dalla terra che trema. Ma ce l’hanno fatta”. “In cinque o sei a Norcia hanno ottenuto il cento e lode alla maturità e sicuramente parteciperanno al concorso. Noi intanto – riferisce Alemanno- stiamo già diffondendo la notizia del bando sul territorio. Mi sembra davvero una chance  da non perdere”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*