Cascia, rassegna dei presepi artistici della città di Santa Rita


Scrivi in redazione

Cascia, rassegna dei presepi artistici della città di Santa Rita

Cascia, rassegna dei presepi artistici della città di Santa Rita
La cerimonia di premiazione si terrà domenica 24 gennaio a Cascia, durante la manifestazione “Tradizione che Passione

Si rinnova anche per quest’anno il connubio vincente tra la rassegna dei presepi artistici della città di Santa Rita, giunta alla sua dodicesima edizione e il concorso indetto dal Servizio Turistico della Valnerina, che trasporta la rassegna su Facebook permettendo agli utenti social di votare il proprio presepe preferito.

In palio premi per i presepi più votati e per i fan più attivi. Il concorso si è aperto questa mattina sulla pagina facebook La Valnerina, dove è stato pubblicato il primo album contenente ben 50 foto delle oltre cento creazioni sulla natività, che rendono ricca e sempre più amata la rassegna.

L’evento, curato da Maria Rita Righetti e Mauro D’Ippolito è stato inaugurato il 6 dicembre e fino al 24 gennaio regala ai suoi visitatori l’occasione di ammirare il simbolo del Natale nelle sue più diverse sfaccettature, con materiali inusuali, elementi della natura, in un crescendo di bellezza racchiusa nelle piazze, nelle chiese e all’interno di locali, torri e cantine del centro storico di Cascia.

Un’iniziativa che va crescendo grazie alla partecipazione di cittadini, scuole, centri anziani, la Comunità Agostiniana, le Apette dell’Alveare di S. Rita, i ragazzi del Centro Educativo “S.Rita” di Roccaporena, molte associazioni, tra cui “Insieme Per”, “L’Arcobaleno”, la sezione locale del “Moica” e la storica Ass. “Amici del Presepe Fabio Carbonari” che si occupa del presepe a grandezza naturale presso i Giardini Magrelli e anche del presepe monumentale della Chiesa di Santa Maria, il quale viene aperto ogni anno la notte della vigilia dopo la santa messa di mezzanotte.

Senza dubbio un bellissimo viaggio all’interno dello spirito e del più profondo messaggio del Natale, al quale tutti potranno virtualmente partecipare attraverso il concorso del Servizio Turistico, che si chiuderà tra un mese, il 19 gennaio. Durante questo tempo, per ognuno dei tre album totali che saranno pubblicati ogni settimana sulla pagina La Valnerina, che da sola conta oltre 4mila fan, gli utenti potranno sfogliare le foto dando la loro preferenza e condividendo il concorso. Alla fine, i presepi più votati saranno fatti votare in un ultimo album che decreterà i cinque vincitori, i quali riceveranno in dono: al primo classificato l’ultima pubblicazione realizzata dallo Iat “Cristo in Valnerina.

Arte, storia e tradizioni popolari”, al secondo l’atlante fotografico “La Valnerina com’era”, al terzo l’altro atlante di foto “L’Acqua, la Terra, la Pietra”, al quarto il libro “Le donne nel mondo rurale della Valnerina”, infine, al quinto la trilogia di testi intitolata “Tra Cielo e Terra”. Un premio a parte sarà estratto a sorte tra i cinque utenti facebook che risulteranno più attivi nell’aver condiviso e promosso l’iniziativa, con in palio un cesto di prodotti natalizi.

La cerimonia di premiazione si terrà domenica 24 gennaio a Cascia, durante la manifestazione “Tradizione che Passione. Festa delle tradizioni rurali della montagna” e la 40esima “Rassegna Interregionale delle Pasquarelle”.

La XII Rassegna dei Presepi è solo una delle iniziative in programma nel cartellone di eventi natalizi, dal nome “DAL ‪FALO’ ALLE ‪PASQUARELLE”, che mette insieme i presepi viventi a Maltignano (23 dicembre ore 20) e Avendita (27 dicembre e 2 gennaio ore 16), il Musical “Sister Act” del F.U.P.S di Cascia (Teatro di Roccaporena 28 dicembre ore 21), per arrivare fino al Nuovo Anno, con il concerto della Corale di Santa Rita (Chiesa S. Francesco 5 gennaio ore 18), l’Epifania con una visita animata per le famiglie (Chiesa Museo di S. Antonio, ore 16) e poi a “Tradizione, che Passione” con la festa di Sant’Antonio Abate il 17 gennaio e le folkloristiche e tanto amate Pasquarelle del 24 Gennaio, con la quarantesima edizione della rassegna interregionale.

Cascia

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*