A ‘grande richiesta’ torna il torneo di morra a coppie a Campi di Norcia


Scrivi in redazione

da Paolo Millefiorini
Domani sabato 14 marzo a Campi di Norcia dalle ore 16, la struttura riscaldata della Pro Loco ospiterà il secondo ‘torneo della morra’ a coppie: un bis che viene ‘a richiesta’, dopo il successo della prima giornata del 7 febbraio scorso. Continua dunque con tenacia la riscoperta delle tradizioni e dei suoi giochi che negli ultimi tempi hanno visto Campi di Norcia esserne ‘vivace’ centro: quest’estate infatti nelle frazione nursina si sono svolti i campionati italiani di ruzzolone, altro gioco storico della tradizione popolare che ha visto la partecipazione di numerosi appassionati della disciplina.

Tradizione e divertimento è il filo conduttore dell’attivissima pro loco di Campi e del suo presidente Roberto Sbriccoli che con le sue iniziative riesce a richiamare gente anche dalle province limitrofe.

Cosi come il ruzzolone, anche la ‘morra’ è disciplina riconosciuta dalla Federazione Italiana Giochi e Rievocazioni storiche, la Figest, affiliata al CONI, che dimostra vicinanza costante alle attività proposte dalla Pro Loco di Campi: la presenza del Presidente Nazionale Dino Berti, a febbraio, ne è stata dimostrazione. “Continuiamo nella valorizzazione e riscoperta dei giochi della nostra tradizione dimostrando come anche essi possano essere aggreganti – dice il Presidente della Pro Loco, Sbriccoli – vi aspettiamo a Campi a braccia aperte anzi, a mani aperte”. Il gioco della morra infatti consiste nel mostrare un numero di dita, ‘a mano aperta’ appunto, simultaneamente all’avversario: vinche chi ne indovina la somma ‘urlata’, rendendo folklorisitco il gioco. “E’ un gioco – precisa Sbriccoli – in cui per vincere il cervello deve essere collegato alle mani”.

Al termine della gara, sempre nella struttura riscaldata, si terrà un a cena conviviale per tutti con prodotti tipici cui seguirà una serata danzante. Un paese in festa, gente che si diverte, nel segno della tradizione.

Loader Loading...
EAD Logo Taking too long?

Reload Reload document
| Open Open in new tab

Download [116.12 KB]

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*