A Scheggino 4 giorni di grande musica con “La voce della terra”

A Scheggino 4 giorni di grande musica con "La voce della terra"

A Scheggino 4 giorni di grande musica con “La voce della terra”

Quattro giorni di grande musica a Scheggino per una rassegna che ormai è un appuntamento fisso nella perla della Valnerina grazie alla collaborazione con Visioninmusica. Da mercoledì 28 a sabato 31 agosto, infatti, sul palco in piazza Carlo Urbani si susseguiranno artisti internazionali e giovani talenti, con concerti gratuiti dal pomeriggio alla sera, ma anche appuntamenti culturali collaterali grazie alla rassegna “La voce della terra”.

Ad aprire la manifestazione sarà (unico appuntamento a pagamento) il concerto di Noa, la cantante israeliana che tutti conoscono per la canzone “Life is beautiful”, colonna sonora del film “La vita è bella”. La sua voce melodiosa porterà sul palco di Scheggino il concerto “Letters to Bach”, dal suo omonimo progetto discografico. Si tratta di un disco prodotto dal leggendario Quincy Jones, in cui Noa riprende 12 brani musicali del compositore tedesco Johann Sebastian Bach e li arricchisce con le sue parole, grazie ai testi in inglese ed ebraico, ispirati a temi che spaziano dalla sfera personale a una più universale. L’appuntamento è per mercoledì 28 agosto alle ore 21, biglietti su www.vivaticket.it e nelle rivendite autorizzate (Spoleto, Caffè dello Sport, viale Trento e Trieste 76/78; Terni, New Sinfony, galleria del Corso, 12; Foligno, Tourist Trophy, via Umberto I, 85).

Giovedì 29 agosto, invece, è in programma una visita guidata gratuita (con prenotazione obbligatoria) al Museo della canapa di Sant’Anatolia di Narco, ore 17,30. A Scheggino, poi, alle ore 19,30 in piazza Carlo Urbani, concerto ad ingresso gratuito di Francesco Rainero. A seguire quello dell’Orchestra Magna.

Venerdì 30 agosto, allo Spazio arte Valcasana di Scheggino, alle ore 17, la proiezione del documentario di Stefano Landini e Toni Lama “Cocktail bar. Storie jazz di Roma, di note, di amori”. Alle 19,30, in piazza Carlo Urbani, il concerto “Postcard from Brazil” del Maroni, Bravo, Morello trio. A seguire quello del Veronica Liberati Quintet.

Infine sabato 31 agosto dalle ore 12 alle 19, tra Scheggino e Sant’Anatolia di Narco le incursioni musicali della “Fantomatik Orchestra”. Alle ore 15 lungo la ex ferrovia Spoleto – Norcia, passeggiata in mountain bike “La Valnerina racconta”. Alle ore 16, allo Spazio arte Valcasana, Alessandro Bravo con “88 Piccoli mondi”, lezione-concerto per ragazzi. Alle ore 18,30, quindi, al museo del tartufo di Scheggino saranno protagoniste le eccellenze gastronomiche della Valnerina: presentazione, storia e degustazione di prodotti locali.

Infine, a chiudere la rassegna ci penserà alle ore 21 in piazza Carlo Urbani il concerto “Emozioni. Viaggio tra le canzoni di Mogol e Battisti”, con Mogol e Gianmarco Carroccia. Lo spettacolo “Emozioni” nasce per valorizzare e diffondere l’opera di due dei più grandi artisti che il panorama della musica italiana abbia mai avuto: Lucio Battisti e Mogol. L’evento prevede l’esecuzione, rigorosamente dal vivo, di circa 20 brani che meglio descrivono il fortunatissimo sodalizio Battisti/Mogol, narrando una sorta di vera e propria biografia musicale e mettendo in risalto tutte le sfumature che si nascondono dietro ogni singola canzone. L’intero repertorio sarà interpretato da Gianmarco Carroccia, accompagnato da un’orchestra di 16 elementi. Ad arricchire ulteriormente lo spettacolo, sarà la presenza del più grande autori di testi della musica italiana, Mogol, che nell’ambito della serata racconterà i vari aneddoti e gli importanti significati, legati ad ogni brano.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
4 + 17 =